Articolo »

Due weekend

Golosaria in Monferrato: girandola di appuntamenti

Al Castello di Casale, 60 espositori provenienti da tutta Italia. Tante le proposte pret-à-manger

Il tema, lo stesso scelto per l’edizione rimandata a causa del lockdown, è “Le Colline del Vino”. Così Golosaria tra i castelli del Monferrato si prepara alla sua 14° edizione, in programma eccezionalmente in due week-end, sabato 12 e domenica 13 e sabato 19 e domenica 20 settembre. Un appuntamento ormai consolidato che anche quest’anno, nonostante le difficoltà e nel rispetto delle norme di sicurezza imposte dalla delicata situazione sanitaria, ha voluto mantenere accesi i riflettori sul Monferrato per lanciare un messaggio di rinascita e sottolineare, ancora una volta, la forza coesiva del brand Monferrato, terra di gusto e bellezza. 

Si inizierà sabato 12 e domenica 13 settembre con l’appuntamento al Castello di Casale Monferrato, che ancora una volta ospiterà nelle sue sale i produttori di cose buone selezionati dalla guida ilGolosario, 60 espositori da ogni parte d’Italia: dai salumi monferrini a quelli toscani e poi d’oca della tradizione lombarda; quindi le peculiarità casearie come la Robiola di Roccaverano, le tume di Langa, Raschera d’alpeggio, ma anche il pecorino di Amatrice e il Fiore Sardo Dop oltre a dolci, tartufi, riso e paste fresche. Accanto a loro, per tutto il weekend, la corte del castello si animerà con i birrifici artigianali e le proposte pret-à-manger delle cucine di strada, che sabato sera proseguiranno la somministrazione fino alle 23. 

Sabato 19 e domenica 20 settembre l’appuntamento sarà invece al castello di Uviglie, a Rosignano Monferrato, che ancora una volta si trasformerà nella “casa del vino” con una nuova edizione di Barbera&Champagne, l’incontro tra le bollicine italiane e francesi e i grandi vini rossi del Monferrato. 

Qui ad attendere i visitatori saranno i banchi di assaggio di decine di cantine presenti, e l’Enoteca dei Top Hundred, la grande selezione di spumanti italiani premiati in questi anni da Paolo Massobrio e Marco Gatti, di cui faranno parte in anteprima anche 10 referenze, in anteprima insignite del riconoscimento nel 2020 che sarà annunciato il 15 settembre. 

Di Champagne si parlerà dunque attraverso un percorso sensoriale che celebrerà lo storico rapporto tra Monferrato e Francia, mentre una speciale area del castello il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato allestirà un vero e proprio salotto della Barbera, dove gli appassionati potranno dialogare con i produttori, partecipare a wine tasting e degustare i rossi simbolo del Monferrato, accanto ad alcune proposte del Brachetto d’Acqui Docg e dell’Acqui Docg. Anche in questo contesto non mancheranno gli assaggi golosi con piatti e street food declinati nel segno della tipicità territoriale per accompagnare al meglio i vini in degustazione.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Don Pier Lupano

Don Pier Lupano
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!