Articolo »

Insediamento

McDonald's aprirà un punto a Casale

Su un'area in via mons. Novarese vicino alla Esselunga

McDonald’s aprirà a Casale Monferrato. La Giunta ha approvato lo schema di convenzione tra il Comune di Casale Monferrato e la Società Giglio S.r.l. di Roma per «la realizzazione delle opere di urbanizzazione a scomputo parziale degli oneri a carico della società stessa per la realizzazione un nuovo edificio destinato alla somministrazione di alimenti e bevande a insegna “McDonald’s”». 

Con l’apertura del nuovo punto in città, in una posizione strategica davanti alla Esselunga, potrebbe chiudere quello di Villanova Monferrato. Ma il condizionale è d’obbligo in quanto la scelta non è ancora definitiva.

 La Società Giglio S.r.l. è proprietaria dell’area edificabile posta tra via Mons. Luigi Novarese e via Cerrano, della superficie catastale di 1.300  metri quadrati. E lì che verrà aperto il nuovo punto, in direzione del canale.Con domanda del 24 agosto 2020 la Giglio ha chiesto al sindaco il permesso di costruire per eseguire interventi di nuova costruzione.

Al fine del rilascio del permesso di costruire la Giglio S.r.l. deve versare la quota di contributo determinata nella seguente misura: 27.343,24 euro commisurata alle spese di urbanizzazione, e 28.983,43 euro come quota rapportata al costo di costruzione. In base alle indicazioni del Piano Regolatore vigente, al fine di garantire l’accesso su via Novarese del nuovo fabbricato e dell’antistante area a parcheggio pubblico, è necessario provvedere al completamento della sicurezza viabile esistente che consiste nella realizzazione della parte mancante del marciapiede e dell’attraversamento pedonale, in corrispondenza del parcheggio multipiano sito sul lato opposto. 

La Giglio, il 17 dicembre scorso, ha chiesto al Comune di eseguire le opere di urbanizzazione primaria a scomputo parziale della quota del contributo commisurato all’incidenza degli oneri di urbanizzazione consistenti nella parte mancante del marciapiede e dell’attraversamento pedonale in corrispondenza del parcheggio multipiano sito sul lato opposto di via Novarese, il cui importo totale calcolato sulla base dei prezzi unitari del prezzario della Regione Piemonte, scontato del 20%, è pari a 14.033,77 euro, importo che è stato ritenuto congruo dal Settore G.U.T del Comune. Ha altresì chiesto, la Giglio, di eseguire le opere di urbanizzazione primaria ritenute funzionali all’intervento di trasformazione urbanistica da eseguire a totale carico e spesa della società stessa, che riguardano la sistemazione dell’area adibita a parcheggio pubblico comunale antistante il nuovo edificio commerciale necessari all’ottenimento delle autorizzazioni per la attività di somministrazione di bevande e alimenti il cui importo totale, calcolato sulla base dei costi unitari della Regione Piemonte, ammonta a 89.419,59 euro, anch’esso giudicato congruo dai tecnici comunali. Sui progetti c’è stato il parere favorevole riguardo la congruità dei prezzi applicati e l’importo complessivo delle singole categorie di lavorazione.  


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Alessandra Rosso

Alessandra Rosso
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!