Articolo »

  • 03 maggio 2021
  • Casale Monferrato

Basket Serie A2

La Novipiù batte in volata 86-84 un’eroica Kienergia che chiude il match in quattro contro cinque

Nel prossimo incontro del Girone Blu, il primo di ritorno, la JBM affronterà Latina in trasferta. Il match si giocherà sabato alle ore 18.

Lucio Redivo, Man of the Match contro Rieti (foto JBM)

Il posticipo della terza giornata del Girone Blu di Serie A2 fra la Novipiù e Rieti si trasforma in un match surreale. I sabini, decimati dalle assenze, restano in 4 giocatori dopo l’infortunio di Stefanelli, autore fino ad allora di 28 punti e, con Piccoli, Ponziani e Nonkovic fuori per falli, fa alzare dalla panchina Amici, infortunato, chiudendo di fatto il match con tre effettivi e un giocatore claudicante che gioca stringendo i denti pur di non abbandonare i compagni. La Novipiù, nervosa e a larghi tratti impaziente, chiude con un esiguo vantaggio, affidandosi ai 43 punti di Redivo, segnati in larga parte in un incredibile terzo quarto chiuso con 6 triple a segno.           

 

JBM con il quintetto tipo, mentre, dopo lo stop di Amici, Rieti è costretta a disputare il match con solo 7 giocatori disponibili. Le rotazioni ridotte non spaventano gli ospiti, che scappano via sul 18-27 alla sirena del primo quarto. La Novipiù trova sprazzi di serenità nel secondo quarto, ancora saldamente nelle mani della Kienergia. Le rotazioni ridotte caricano di falli Ponziani e Nonkovic, ennesima difficoltà per coach Rossi. All’intervallo il tabellone segna 32-44. 

Si riparte su buoni ritmi: Redivo mette tre bombe consecutive, Taylor e Nonkovic tengono Rieti a distanza di sicurezza. La JBM ingaggia una difesa uno contro uno a tutto campo, scelta che premia e che porta la Novipiù sul 45-51 (minuto 25). Pepper e Redivo si sfidano nel tiro dalla lunga distanza mentre saltano tutti gli schemi. Per cercare di rimettere un po’ di ordine in campo coach Rossi ferma il match (53-57 al 27’): in uscita dal timeout ancora difesa a uomo a tutto campo che porta buoni frutti per la JBM. Rieti fatica in attacco, mentre la Novipiù è in piena fiducia: la tripla di Fabio Valentini sancisce il sorpasso dei rossoblù. L’insofferenza della panchina JBM verso le decisioni arbitrali viene punita con un tecnico: la NPC ne approfitta riportandosi sul +4 (59-63), punteggio con il quale termina il terzo quarto. Quinto fallo di Ponziani a inizio dell’ultimo quarto, fischio che regala tre liberi a Tomasini e costringe coach Rossi a giocarsi il match con 6 uomini. Stefanelli segna la tripla del 62-68 e coach Valentini decide di chiamare timeout. Attacchi irruenti di Tomasini e Redivo, che faticano a gestire il momento di oggettivo vantaggio rossoblù e si buttano sotto canestro non concludendo nulla. Rieti viaggia sul +6, gap dimezzato dalla tripla di Valentini. La NPC è stanchissima, ma la fatica non impedisce a Stefanelli di trovare una tripla senza ritmo. Capitan Martinoni segna due bombe consecutive, che riportano il punteggio in parità (75-75) a 3’ dalla sirena. Infortunio di Stefanelli, che in serata ha mostrato una prestazione sontuosa, e Rieti che non più permettersi cambi. Antisportivo di Piccoli, che Redivo trasforma in 5 punti. Ancora un fallo di Piccoli, il quinto, che commette infrazione di sfondamento e, incredibilmente, si alza dalla panchina Amici, infortunato al polpaccio. Il fallo, fischiato a Nonkovic, costringe la Kienergia a giocare gli ultimi 2’14’’ in quattro contro cinque. Amici dalla lunetta segna un 2/2, punti realizzati da chi non doveva neppure scendere in campo. Pepper riporta la NPC sul -2. La bomba della Novipiù ristabilisce due possessi di gap fra le due formazioni: l’ingenuità di Fabio Valentini, che il coach non esita a redarguire platealmente, tiene in partita gli ospiti. Sam Thompson segna l’86-81 e coach Rossi prova ancora a disegnare uno schema fermando il match. Finisce 86-84. Tensione a centro campo dopo la sirena, con Valentini e Camara che, dopo essersi rivolti a muso duro contro la panchina dei laziali, vengono portati negli spogliatoi di peso da Martinoni e dai senatori della Novipiù.                  

 

Top scorer JBM Lucio Redivo, che chiude il match con 43 punti, 3 assist e +40 di valutazione. Daniel Donzelli chiude il match in doppia cifra con i rimbalzi (12), essenziali nel primo tempo per tenere in partita la Novipiù, in netta difficoltà nei primi quarti. La JBM ha realizzato il 41,4% dei tiri tentati (con 70 tentativi su azione) mentre la Kienergia ha concluso il match con una percentuale realizzativa del 53,4%, effettuando però 24 tiri in meno della Novipiù. 31-37 il conteggio dei rimbalzi al termine dei 40’ mentre il computo delle assistenze vede la JBM avanti (23-16). 

Questo il commento di coach Andrea Valentini: «Faccio i complimenti ai ragazzi perché quella di oggi è stata probabilmente la partita più difficile da disputare di tutta la stagione. Rieti ha giocato con un roster altamente deficitario per le assenze ma, nonostante questo, ha giocato una grande partita. Questa partita è lo specchio del campionato. Le società e i giocatori hanno investito il proprio tempo e il proprio denaro e veder una squadra che finisce una partita in quattro giocatori dopo settimane di Covid e infortuni, è un qualcosa che non fa bene al movimento».

 

NOVIPIU’ JB MONFERRATO NPC KIENERGIA RIETI PALLACANESTRO 86-84 (18-27; 32-44; 59-63)

Novipiù JBM: Redivo 43 (9/14, 6/15), Thompson 9 (3/9, 1/5), Martinoni 8 (3/4), Tomasini 7 (1/2, 0/1), Fabio Valentini 6 (0/2, 2/8), Luca Valentini 5 (0/3, 1/2), Donzelli 3 (1/1, 0/1), Casini 3 (1/2 da tre), Camara 2 (1/1). Sirchia, Lomele e Giombini n.e.  All. Andrea Valentini.
Kienergia Rieti: Stefanelli 28 (2/3, 3/6), Pepper 24 (6/11, 4/5), Taylor jr 17 (4/5, 3/6), De laurentiis 6 (1/2), Nonkovic 5 (1/1, 1/2), Amici 4, Piccoli (0/2, 0/2), Ponziani (0/1). All. Alessandro Rossi.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Laura Curino

Laura Curino
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!