Articolo »

  • 21 gennaio 2023
  • Casale Monferrato

Basket Serie A2

La Stella Azzurra vince lo scontro diretto con la Novipiù: 65-74. Nel dopo gara coach Valentini sollevato dall'incarico

Menzione speciale per il giovane Poom, che, chiamato ancora a sostituire l'infortunato Leggio, gioca con energia e mette a segno 12 punti con 5/6 dal campo

Coach Valentini durante un time-out (f. Dalla Zuanna/Novipiù)

L'anticipo del “PalaEnergica Paolo Ferraris” che vede opposte Novipiù e Stella Azzurra ha un peso specifico per la stagione di entrambe le squadre ben superiore ai due punti messi in palio. L’incontro non delude le attese e, fin dai primi minuti, viene giocato con intensità e ad alto ritmo. La squadra capitolina parte fortissimo, facendo riaffiorare i fantasmi che hanno offuscato le prestazioni degli ultimi mesi dei ragazzi di coach Valentini. L'americano Givens è una sentenza e Nikolic trova mille modi per rendersi pericoloso. Nel secondo quarto, però, scatta la scintilla per la Novipiù; Luca Valentini e il giovane Poom entrano in campo senza pensieri e ribaltano la partita. Il Monferrato Basket è in piena fiducia e chiude la prima metà di gara avanti di 11 punti. Il terzo quarto è invece interamente appannaggio di Roma, con i ragazzi di coach Valentini che realizzano appena 10 punti in tutto il periodo. Anche l’ultima frazione di gara è difficoltosa per i rossoblu: per 7 minuti nessuno trova la via del canestro su azione e la Stella Azzurra può controllare agevolmente il match. La sfida termina in maniera surreale, con la Stella Azzurra che ribalta la differenza canestri e, complice l’assenza della musica per un problema tecnico, con i mugugni (e i fischi) del pubblico come unica "colonna sonora" al rientro dei giocatori negli spogliatoi.               

 

Con l'infortunato Leggio che prende parte al riscaldamento, ma che rimarrà poi precauzionalmente in panchina, coach Valentini schiera alla palla a due iniziale Ellis, Redivo, Ghirlanda, Carver e Martinoni. La Stella Azzurra (senza il play-maker americano Wilson, infortunato) parte subito forte piazzando, con Givens e Nikolic, un parziale di 8-0; di Redivo dalla lunetta il primo punto dei rossoblu. Si gioca su ritmi molto alti nei primi minuti, frutto anche delle tante transizioni generate dagli errori a canestro. Luca Valentini piazza la bomba del pari 8 al 6’. Tantissime energia messa in campo da Valentini e Poom, mentre dalla panchina entra l’esperienza di Formenti, Giachetti e Chiumenti. Il primo quarto termina sul punteggio di 12-10. Rullo e Innocenti riportano avanti la E-GAP, mentre il trattamento speciale ideato da coach Bechi per Martinoni, limita notevolmente l’impatto del pivot della Novipiù. Con la tripla di Redivo il Monferrato Basket prova a portarsi avanti con sicurezza. Sul 23-21 coach Valentini chiama time-out per ragionare con i suoi e farli rifiatare dopo 17’ giocati quasi senza interruzioni. Si riprende con un bellissimo gioco da 2+1 di Poom che, chiamato a sostituire Leggio, ha avuto una crescita esponenziale a partire dal derby con la Reale Mutua. Alla bellissima giocata in isolamento di Givens, risponde un fenomenale Poom con la tripla del 35-27, dodicesimo punto personale per il giovane estone. La Novipiù è una furia; difende con grinta e attacca con soluzioni complesse e articolate, altamente efficienti. Coach Bechi chiama il secondo time-out quasi consecutivo sul 37-27, quando manca meno di un minuto all’intervallo. Si va al riposo con il tabellone che segna +11 per Monferrato Basket: 40-29.

Si riparte con la schiacciata di Carver seguita dalla tripla piedi a terra di Ellis. Innocenti e Giachetti trovano buoni canestri da due punti, la Novipiù può contare ancora sull’energia di Luca Valentini. Il terzo quarto è decisamente più spezzettato rispetto ai due precedenti: la Stella Azzurra si affida all’esperienza di Giachetti e Chiumenti, bravi a utilizzare ogni “malizia” acquisita in tanti anni sul campo per conquistare piccoli vantaggi. Rullo, dalla lunetta, riporta i capitolini a un possesso di distacco (48-46 al 27’). Roma rimette la testa avanti con la tripla di Giachetti, il Monferrato Basket sembra arrancare. I liberi di Rullo chiudono il terzo periodo: 50-54 il risultato all’ultimo mini-intervallo.

Quarto fallo per Luca Valentini a 9’ dalla sirena, frutto di un momento di grande confusione. La Stella Azzurra si porta con Givens sul +10, massimo vantaggio di serata per gli ospiti (50-60); coach Valentini chiama il time-out per cercare di scuotere la squadra. La Novipiù sembra essere uscita dal campo: gli schemi offensivi sono saltati e si affida a soluzioni personali che contenere è un gioco facile per la difesa di Roma. A 5’ esatti dall'ultima sirena la Novipiù insegue 52-66. Le difficoltà dei rossoblu in attacco sono evidenziate dalle impietose statistiche: nei 17 minuti del secondo tempo la Novipiù ha segnato solo 13 punti, nessuno su azione nell’ultimo periodo. È Carver a trovare i primi punti in movimento della Novipiù, segnando il 55-66. Quando mancano ancora 90’’ alla fine, il pubblico inizia a lasciare il palazzetto. Ellis e Redivo giocano per migliorare le statistiche personali: il "tecnico" fischiato alla panchina della Stella Azzurra prolunga il match e coach Valentini intravede una flebile speranza che prova a capitalizzare chiamando time-out sul 65-72. Finisce 65-74 con qualche secondo in anticipo per un blackout al tabellone dei secondi di tiro, fra le grida di gioia della E-GAP e il silenzio assordante della tifoseria rossoblu e di un "PalaEnergica" rimasto all'improvviso senza amplificazione.                                                            

 

Sono tre i giocatori di Monferrato Basket che hanno terminato l’incontro in doppia cifra: Redivo chiude con 13 punti, ma con solo 4/13 dal campo (3/10 da tre). Segue Ellis, bravo a capitalizzare nel "garbage time" a fine partita, che raggiunge quota 12, stesso bottino di un positivissimo Poom. Carver sfiora la doppia-doppia con 9 punti segnati e 16 rimbalzi. Unico giocatore in maglia rossoblu con un plus/minus positivo è Luca Valentini (+3). Percentuale realizzativa bassa per entrambe le squadre: la Novipiù registra il 34% con 8/30 da tre, Roma chiude il match con il 38%. I molti errori al tiro generano tanti palloni contesi a rimbalzo, con il conteggio complessivo molto alto (44-43) a favore dei padroni di casa.

Questo il commento di coach Andrea Valentini in sala stampa: «C’è poco da dire. Abbiamo perso contro una squadra che non aveva il suo migliore giocatore. Credo che questo sia il momento più basso della nostra stagione e della storia di questo club. Nel momento in cui oggi si è alzata la fisicità noi siamo completamente scomparsi dal campo. Difficile commentare una sconfitta così. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo e un pessimo secondo tempo. Non saprei come giustificarlo. Ne prendiamo atto e andiamo avanti mettendoci in testa che bisognerà lavorare ancora più duramente in settimana. L’obiettivo in questo momento deve essere la salvezza. Non mi aspettavo una differenza così fra i due tempi. Stavamo giocando bene. Il merito comunque va dato alla Stella Azzurra che ci ha creduto e meritato questa vittoria». 

 

NOVIPIU’ MONFERRATO BASKET - E-GAP STELLA AZZURRA ROMA 65-74 (12-10; 40-29; 50-54)

NOVIPIÙ: Redivo 15 (1/3, 3/10), Ellis 12 (2/7, 2/6), Poom 12 (4/5, 1/1), Carver 9 (3/6, 0/1), L. Valentini 8 (1/3, 1/3), Martinoni 6 (2/5, 0/1), Castellino 3 (0/1, 1/7), Ghirlanda (0/1, 0/1), Formenti (0/1). Mele, Luparia e Leggio n.e. All. A. Valentini.

STELLA AZZURRA: Givens 24 (9/14, 0/2), Giachetti 15 (4/7, 1/8), Innocenti 10 (4/5, 0/2), Rullo 10 (1/4, 1/6), Chiumenti 8 (3/5), Nikolic 7 (2/6, 1/3), Ferrara (0/3), Visintin (0/3, 0/1), Riccardo Salvioni. Wilson, Mabor Biar e Pugliatti n.e. All. L. Bechi.

 

ULTIME: in serata, nell'immediato dopo-partita la Novipiù Monferrato Basket ha reso noto con uno stringato comunicato stampa di avere sollevato ANDREA VALENTINI dall’incarico di allenatore della prima squadra. "Al coach va il ringraziamento del Club per la grande professionalità dimostrata in questi tre anni", conclude la nota.  


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Anselmo Villata

Anselmo Villata
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!