Articolo »

Analizzati gli ultimi 40 anni: uno studio racconta la salute dei trinesi. Verrà presentato venerdì

Venerdì 1° settembre, alle ore 21, nella biblioteca civica di Trino, l’Osservatorio Socio Ambientale Trinese presenterà lo studio epidemiologico “Mortalità dal 1970 al 2013 in Trino”. In quest’ultima relazione si parla della centrale “Enrico Fermi” e dei vari insediamenti industriali degli Anni ’60 «di cui gran parte fortemente insalubri per i lavoratori e per la popolazione residente: fra tutti una fonderia di seconda fusione, due cementifici, produzione di plastica, gomma, carpenteria metallica e tessile». Si legge che dal 1970 al 2013 a Trino si sono avuti in tutto 4.901 decessi: le tre cause maggiori di decesso sono per problemi cardiocircolatori, apparato respiratorio e neoplasia al polmone. In generale questo studio ha offerto un quadro completo e solido delle tre principali problematiche sanitarie di Trino che riguardano i tumori cerebrali, leucemie e mesoteliomi. Il servizio su Il Monferrato di martedì 29 agosto 2017