Articolo »

Migranti

Trasferiti dieci richiedenti asilo da un Centro di Accoglienza di Casale ad altre strutture della provincia di Alessandria

Il sindaco Riboldi: «La Prefettura che stanno analizzando caso per caso per trovare le soluzioni migliori»

«La Prefettura di Alessandria ha iniziato un grande lavoro di analisi delle strutture che ospitano i richiedenti asilo attive nel territorio casalese, disponendo la ricollocazione di dieci persone in altri centri della provincia. Ringrazio il prefetto Antonio Apruzzese per l’attenzione che, ancora una volta, ha dimostrato verso il nostro territorio – spiega il sindaco di Casale Monferrato Federico Riboldi - Un ringraziamento anche agli uffici della Prefettura che stanno analizzando caso per caso per trovare le soluzioni migliori. Per troppi anni questo tema è stato trattato da tutte le parti con slogan. Vorremmo e ci sentiamo in dovere di iniziare un lavoro serio, di analisi e di azioni conseguenti».

Il provvedimento della Prefettura di Alessandria, che ha disposto il trasferimento di dieci richiedenti asilo da un Centro di Accoglienza Straordinario di Casale per destinarli ad altre strutture della provincia di Alessandria, è stato assunto «per alleggerire il carico di lavoro della struttura stessa, nella quale risiedono ancora 25 migranti. Inoltre, in questi giorni, sono in corso nuovi accertamenti da parte della Prefettura circa i servizi offerti da questo e dagli altri Centri di Accoglienza Straordinari attivati sul territorio provinciale».