Articolo »

Domenica pomeriggio

Carnevale a Villanova con il rogo in piazza del "Gipin"

Fagiolata, sfilata e musica co la banda di Occimiano

Il rogo in piazza del "Gipin" a Villanova

Monsù Trapulin e la Bela Madlinot, le due maschere di Villanova, domenica pomeriggio hanno presieduto la grande festa di carnevale in paese. Mattatore della giornata e della rinascita che da qualche anno ha messo in atto del carnevale villanovese, è stato l’istrionico Lorenzo Ronco che, nei panni di Trapulin, è stato affiancato dalla Madlinot Silvia Pavan.

Dopo la sfilata, il fantoccio del Gipin, accompagnato dall’Abate Bonardi (Giacomo Dolce), è giunto sul piazzale della palestra per essere processato: «Gipin – ha tuonato Trapulin – sotto l’eterno pretesto di essere investito da sovrannaturali poteri e così vantandosi di essere paladino dei cosiddetti diritti del popolo e del cittadino, instaurò durante il suo regno un clima di terrore ove la resistenza all’oppressione, il ragionar di mente propria, il condannare l’ambizione e la cupidigia delle sue azioni erano puniti con i più efferati metodi». Per questo, ha concluso la sentenza, «che il perfido Gipin sia condannato al rogo per la sua fellonia nei confronti di quel popolo che più volte ha vessato e tradito» e «che tutti noi possiamo godere della gioia e della felicità, e che essere da questo giorno di festa si irradino per le nostre contrade e illuminino le nostre opere affinché siano esse tutte a favore del bene comune e della pubblica utilità».

Bilancio positivo da parte di Ronco per il carnevale 2024: «È stato un successo, nonostante il tempo incerto fino all’ora di pranzo. La gente è rimasta soddisfatta grazie anche all’eccellente musica della Banda di Occimiano e della fagiolata. Grazie all’Amministrazione comunale che ha sostenuto la manifestazione, alla Pro Loco, ai volontari che hanno preparato la fagiolata, ai Carabinieri e al gruppo degli Alpini che hanno curato il servizio d’ordine».

Prossimi appuntamenti delle due maschere villanovesi saranno oggi, martedì, alla Casa di Riposo e domenica 25 con la sfilata a Trino in compagnia degli amici di Stroppiana e Prarolo.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Marco Imarisio

Marco Imarisio
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!