Articolo »

Torna l'Obesity Day al Servizio di Dietologia Clinica del Santo Spirito

Il progetto Obesity Day riguarda i centri ADI (Associazione Dietetica Italiana, cioè i Servizi di Dietetica e Nutrizione Clinica, i Servizi Territoriali, i Centri Obesità) nel campo specifico della prevenzione e cura dell’obesità e del sovrappeso. I Servizi di Dietologia e Nutrizione della ASLAL partecipano da più di dieci anni a questa iniziativa volta a sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sul problema del sovrappeso e dell’obesità delle persone adulte e dei bambini, che coinvolge il 30% delle famiglie.

Il Servizio di Dietologia Clinica di Casale Monferrato come ogni anno parteciperà all’iniziativa. Nella giornata di venerdì 13 ottobre dalle ore 9 alle 12, Gabriella Caprino Responsabile del Centro e le dietiste Cosetta Mulas e Michela Pisano gratuitamente, a tutte le persone che si presenteranno, forniranno le seguenti prestazioni: misure antropometriche (peso, altezza, circonferenza vita), calcolo BMI e fabbisogno calorico, dispendio energetico secondo il proprio peso in un ora svolgendo attività fisica al chiuso ed all’aperto e varie attività lavorative.

Verrà dato risalto all’importanza del ruolo della attività fisica in un percorso di ricerca e mantenimento della buona salute e del benessere. Per dimagrire, infatti, è necessario diminuire l‘apporto calorico, limitando quindi le “entrate”, e aumentare le “uscite” con l’attività fisica. Del resto è ovvio che il mantenimento del peso corporeo è dato dall’equilibrio di questi due fattori: se la bilancia pende dalla parte delle entrate, il peso aumenta, se la bilancia pende dalla parte delle uscite, il peso diminuisce.

Dedicarsi all’attività fisica durante una dieta dimagrante o una dieta sana e corretta permette di ritornare in forma più velocemente, in modo armonioso e rimanendo tonici.

La frequenza ottimale sarebbe tre volte a settimana per almeno 45 minuti di seguito, nel caso in cui questo non fosse possibile, può andar bene una bella passeggiata giornaliera, a passo svelto. Per i casalesi c’è inoltre la possibilità di partecipare a “Casale cammina”, con quattro incontri settimanali. Il martedì alle ore 9 presso il canile di Cascine Rossi e alle 15 al ritrovo di piazza Castello, il giovedì alle 15 con ritrovo alla stazione e il sabato alle 15 con ritrovo al Priocco.

L’obbiettivo prioritario delle strutture di dietetica, che si dedicano ai pazienti in soprappeso ed obesi, è quello di accompagnarli nel percorso di raggiungimento di un calo del peso corporeo che sia prevalentemente della massa grassa e non di quella muscolare,che si preserva con il movimento e l’attività fisica. Il fine ultimo del lavoro degli specialisti medici e dietisti che operano nel campo del sovrappeso e dell’obesità è quello di migliorare la qualità di vita dei loro pazienti , delle loro famiglia e di ridurre le ricadute negative ed economiche sulla società.

Per informazioni ed approfondimenti: Servizio Dietologia Clinica Casale tel. 0142 434311.