Articolo »

  • 14 settembre 2023
  • Ottiglio

L’episodio sabato mattina sulla provinciale per Rosignano

Donna in shock anafilattico salvata dai Carabinieri di Ottiglio

Poco prima era stata punta da un calabrone

Una donna di 62 anni bloccata in auto e in preda a shock anafilattico è stata salvata dai Carabinieri della stazione di Ottiglio. È accaduto sabato mattina, sulla SP 42, in località Montalbano, nel Comune di Rosignano Monferrato e i particolari della vicenda sono stati illustrati, stamani, giovedì, nel corso di una conferenza stampa che si tenuta nella sede del comando provinciale di Alessandria.  

La vettura sulla quale viaggiava la 62enne, procedeva inspiegabilmente  passo d’uomo, fatto questo che ha attirato l’attenzione della pattuglia di Ottiglio che stava transitando nella zona.

I militari si accostavano notando una donna al volante con il capo rivolto verso il basso, gli occhi socchiusi, salivazione diffusa, quasi priva di sensi.

A questo punto decidevano di entrare in azione e, visto che le portiere erano bloccate dall’interno, infrangevano il vetro del finestrino lato passeggero, entravano nell’abitacolo e riusciva a fermare la corsa del veicolo che sicuramente sarebbe finito nel fossato a lato della provinciale.

Allertato il 118, la donna veniva soccorsa e trasportata in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale di Casale dove le veniva diagnosticato lo shock anafilattico causato da una puntura di calabrone che l’aveva punta poco prima di mettersi alla guida.

La donna è stata salvata grazie alla tenacia dei due militari in servizio, il maresciallo comandante della stazione Destefanis e il carabiniere Viora, i quali «hanno reso onore all’uniforme che indossano e all’istituzione che rappresentano», come sottolinea il capitano Azzone, comandante la Compagnia Carabinieri di Casale.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Giorgio Maroglio

Giorgio Maroglio
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!