Articolo »

  • 13 ottobre 2021
  • Casale Monferrato

Martedì 12 ottobre

Ubriaco, sanguinante e in mutande corre urlando nei giardini pubblici

A Casale Monferrato

Nella foto il senegalese mentre parla con un carabiniere della radiomobile
Era sotto l’effetto dell’alcool il 44enne mediatore culturale senegalese, residente in città, che martedì mattina si è reso protagonista di una scorribanda nei giardini pubblici. Senza vestiti, a piedi scalzi, insanguinato, indossando solo un paio di mutande, ha cominciato a correre nella zona retrostante la palestra Leardi, a poca distanza dalla sua abitazione, urlando, richiamando l’attenzione di alcuni cittadini che temevano potesse trattarsi di un episodio violento. 
 
In realtà l’uomo, regolare in Italia, si era ferito da solo. Sul posto sono intervenute le pattuglie dei Carabinieri dell’aliquota radiomobile e della stazione di Casale che hanno cercato di interloquire con lui in attesa dell’arrivo del personale del 118 che lo ha sedato e lo ha trasportato in ospedale dove è stato ricoverato.  
 
Dal sopralluogo alla sua abitazione i militari hanno appurato che l’uomo aveva distrutto buona parte del mobilio e diversi oggetti, incluso un tavolo di vetro con il quale si era ferito prima di uscire in strada. Nei suoi confronti non si ipotizzerebbero reati: il tutto comunque è al vaglio degli uomini del capitano Tapparo.  
 

Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Giorgio Allara

Giorgio Allara
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!