Articolo »

  • 10 febbraio 2019
  • Casale Monferrato

Il bilancio del 2018

Mille interventi dei pompieri

Circa 200 le uscite per incendio, 62 per incidenti stradali

È tempo di bilanci per i Vigili del Fuoco di Casale che nel corso del 2018 hanno effettuato complessivamente 1014 interventi, oltre cento in più rispetto all’anno precedente. Entrando nel dettaglio dei dati forniti dal comando provinciale di Alessandria, sono state 184 le richieste per incendi di vario tipo: cassonetti, veicoli, abitazioni, sterpaglie, cascine e baracche, camini, legnaie, tetti, stufe, ecc...

I nostri pompieri sono usciti 62 volte per incidenti stradali, in particolare per soccorrere persone incastrate o per mettere in sicurezza i veicoli coinvolti.

Troviamo poi tutta una serie di operazioni che vanno dal soccorso alle persone bloccate in ascensore o cadute in casa, ai salvataggi (per lo più anziani), alla ricerca persone, che hanno toccato quota 197 interventi.

Trenta i sopralluoghi per dissesti statici e la messa in sicurezza di edifici lesionati e altri controlli per situazioni di vario tipo, mentre gli interventi per allagamenti e stillicidi sono stati 38. Sotto la voce “altri tipi di interventi” - che sono stati complessivamente 503 - troviamo le uscite per calabroni, alberi, rami, cavi o pali pericolanti e fughe di gas, in supporto alle forze dell’ordine, l’apertura di veicoli. Ed ancora fuoriuscita fumo, soccorso animali, recupero merci e beni...

Sostanzialmente invariata la situazione per quanto riguarda l’organico: qualche rinforzo in più è arrivato, qualcuno è partito. «Qualcosa comunque si sta muovendo rispetto al passato, non dobbiamo sempre essere pessimisti», sottolineano dal presidio cittadino.

Volendo entrare nel merito sarebbero utili un paio di unità in più da destinare ai mezzi di supporto in dotazione, vista anche la vastità del territorio di competenza. Infatti il distaccamento di Casale copre l’area geografica più grande di tutta la provincia di Alessandria, con il più elevato numero di Comuni (45) e le maggiori distanze chilometriche da percorrere per raggiungerli. Alcune zone infatti sono distanti 40 chilometri e oltre.