Articolo »

Lotta alle zanzare: al Castello la presentazione del prototipo Drone PBK

Sabato 1° dicembre, alle ore 10, il Comitato Casale Capitale della DOC promuove la presentazione da parte di Antonio Carlin e Roberto Grassi, ingegneri del Politecnico di Torino, del Drone PBK, un importante prototipo, molto adatto soprattutto per la sua flessibilità tecnica da proporre per future prove in campo, in funzione soprattutto del trattamento antizanzare in risaia ed anticrittogamico in vigneto.

Si tratta del primo drone ibrido in Italia simile in principio ai multirotori convenzionali e integra una tecnologia collaudata già in campo automobilistico. Il sistema ibrido lo rende in grado di superare i limiti funzionali tipici di questi velivoli nel pieno rispetto della normativa vigente.

Queste le caratteristiche: distribuzione del principio attivo solo dove è richiesto evitando che tali sostanze, diffuse in aria e nelle falde acquifere, entrino nella catena alimentare; l’automazione del processo rende possibile la distribuzione di differenti varietà di principio attivo durante lo stesso volo equipaggiando il velivolo con un doppio sistema di spandimento in grado di selezionare quale sostanza diffondere; controllando la quantità di trattamento sulla base delle indicazioni degli agronomi si distribuisce la giusta quantità di prodotto per metro quadrato.