Articolo »

A Casale Monferrato

Torna (anche se virtualmente) Dynamo12ore

Novelli: «Doniamo un contributo per aiutare un’importante realtà che da anni è impegnata concretamente sul territorio»

«Torna in città Dynamo12ore, la sentita raccolta fondi in favore di Dynamo Camp, che, unico in Italia, ospita gratuitamente bambini e ragazzi affetti da patologie gravi o croniche per un periodo di svago e divertimento lontano dagli ospedali».

Lo comunica il Comune di Casale Monferrato: «Quest’anno la raccolta fondi, patrocinata dalla Città di Casale Monferrato, sarà in versione virtuale, con la speranza di potersi ritrovare nuovamente di persona alla prossima edizione. Per partecipare alla 12 ore di nuoto, infatti, basterà un semplice click cimentandosi in una performance “simbolica” tra le mura di casa: ogni euro donato corrisponderà a una vasca idealmente nuotata».

«Ancora una volta – ha sottolineato l’assessore Luca Novelli – siamo a fianco di un’iniziativa molto importante, che negli anni è diventata un appuntamento atteso e partecipato, capace di raccogliere la grande generosità di Casale e del territorio. Invito quindi tutti a fare una nuotata virtuale e donare in favore della Dynamo Camp!».

Si potrà donare fino ai primi di ottobre, senza vincolo di importo, tramite la pagina della campagna on line https://my.dynamocamp.org/campagne/dynamo12ore-2021/ oppure direttamente lasciando il proprio contributo nel salvadanaio presente in segreteria al Centro Nuoto Casale. 

Come ha spiegato Simona Carrettoni, ambasciatrice Dynamo Camp: «La cifra raccolta, come ogni anno, verrà interamente devoluta per aiutare le attività di Terapia Ricreativa proposte gratuitamente al Camp. A Dynamo i bambini malati sono semplicemente bambini, la vera cura è ridere e la medicina è l’allegria. Sosteniamo insieme il diritto alla felicità per tutti i bambini!».


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Fabio Lavagno

Fabio Lavagno
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!