Articolo »

La Giunta di Casale Monferrato

Centrale idroelettrica sul fiume Po: parere favorevole all’aggiornamento tecnico del progetto

Opere del corpo centrale e l’utilizzo della tecnica classica

Parere favorevole dalla Giunta agli interventi proposti nell’aggiornamento al progetto esecutivo del 18 giugno 2018 presentati dalla Idro Baveno riguardanti la realizzazione della centrale idroelettrica sul Po che, salvo dilazioni, dovrebbe essere pronta nella primavera del 2020. Gli aggiornamenti al progetto esecutivo riguardano le opere del corpo centrale (canale di carico, locale turbine e canale di restituzione), mentre non interessano in alcun modo l’opera di sbarramento, per la quale le fondazioni (diaframmi) sono state eseguite in perfetta coerenza con le ipotesi progettuali.

L’aggiornamento riguarda inoltre l’individuazione di una soluzione differente per l’esecuzione dei lavori rispetto a quella inizialmente prevista ed ipotizzata (jet grouting) a fronte dell’utilizzo di una tecnica più classica, consistente nell’abbassare il livello piezometrico della falda nella zona di lavoro e per il tempo necessario alla realizzazione delle opere profonde (dewatering). La Giunta non ha ravvisato particolari modifiche che in qualche modo comportino variazioni significative alla conformazione dell’opera nel suo complesso, mentre sono state modificate le tecniche necessarie all’esecuzione dei lavori per le opere del corpo centrale (canale di carico, locale turbine e canale di restituzione).

Completati i lavori sulla sponda destra all’altezza dell’abitato della Nuova Casale, ora il cantiere della ditta Allara si è spostato sul fronte sinistro, in direzione di Oltreponte. Alla realizzazione della centrale idroelettrica  che sfrutta il salto dell’acqua lavorano, a tempo pieno, un centinaio di persone.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Sandro Martinotti

Sandro Martinotti
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!