Articolo »

Emergenza

Coronavirus: una donna di Portacomaro primo caso accertato nel nostro territorio

Rasero: è stata ricoverata in isolamento e «non ci sono pericoli di contagio»

È una donna di Portacomaro il primo caso di Coronavirus accertato nel nostro territorio. A darne notizia è il sindaco di Asti Maurizio Rasero, in un comunicato giunto intorno alle 22.30 di mercoledì 26 febbraio a cui ha fatto eco il commento del sindaco del comune astigiano, Alessandro Balliano: «Una compaesana di Portacomaro che è stata in villeggiatura ad Alassio è rimasta positiva al test sul Coronavirus. Ora è ricoverata presso l’ospedale Cardinal Massaia di Asti. Chiedo massima attenzione e attenersi alle prescrizioni già comunicate. In caso di sintomi compatibili chiamare immediatamente il 1500 e non uscire dalla propria abitazione. Seguiranno altre indicazioni»
La donna fa parte del gruppo di persone tornate da Alassio nei giorni scorsi, è stata ricoverata in isolamento e «non ci sono pericoli di contagio», ha concluso Rasero.

Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Pier Felice Scagliotti

Pier Felice Scagliotti
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!