Articolo »

Amministrazione comunale

Inaugurato il Fubine Sport Village

Nella nuova area un campo da padel e strutture polivalenti per tennis, volley, calcetto e basket

Un momento dell'inaugurazione della nuova area sportiva

Fubine punta a diventare il “baricentro” dello sport monferrino, con l’obiettivo di attrarre un pubblico di più vasta provenienza, anche fuori dai confini territoriali.

L’Amministrazione Comunale del Sindaco On. Lino Pettazzi ha inaugurato sabato la nuova area sportiva, sita nella parte bassa del borgo, che include il campo da padel e i due polivalenti, riservati rispettivamente a tennis e calcetto e a pallavolo e basket. 

Il cantiere, conclusosi negli scorsi giorni con il posizionamento delle telecamere di vigilanza, reca la firma dell’Architetto Fabrizio Masarin, il quale si è avvalso del coordinamento della sicurezza dell’Architetto Roberta Bruno, già Assessore all’Urbanistica del Comune di Novi Ligure, come pure del supporto del Geometra Marco Rossi: a realizzare i lavori, la ditta TecnoCostruzioni Srl di Piobesi Torinese, cui si è aggiunta la collaborazione operativa di altre imprese.

Il progetto è stato sostenuto con un contributo del Ministero dell’Interno di 100mila euro – finanziamenti destinati ai piccoli Comuni, cifra “raddoppiata” rispetto a quanto inizialmente stanziato dal Viminale, e un fondo comunale pari a circa 30mila euro.

Alla cerimonia del taglio del nastro, alla quale hanno preso parte le campionesse Lara Battistella e Serena Caminotto e il deputato On. Riccardo Molinari, si è affiancata la presentazione ufficiale dell’ASD Fubine Sport Village, la società che, sotto la direzione di Salvatore Scicolone, gestirà dal prossimo 1° ottobre gli impianti, ne garantirà il pieno funzionamento e indicherà i piani di sviluppo delle sue potenzialità: l’accesso e l’utilizzo verranno, peraltro, regolati con un moderno sistema di prenotazione digitale.

La realizzazione dei campi è parte di un ambizioso progetto che, nell’ambito dello sport e delle competizioni, intende servire un territorio e un bacino di utenza entrambi di maggiore respiro e prestigio, senza ovviamente dimenticare la valorizzazione delle locali eccellenze sportive, fra cui la Scuola di Karate che, per l’occasione, ha proposto una dimostrazione pubblica.

Al riguardo, nel 2020 il Comune fubinese ha ottenuto 700mila euro dal Bando Sport e Periferie, il massimo in termini di contributi erogabili. Nei piani dell’Amministrazione spicca, in particolar modo, la costruzione di un palazzetto dello sport nonché di strutture ricettive e per la somministrazione di cibi e bevande a servizio di atleti, squadre, team e associazioni.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Mauro Bianco

Mauro Bianco
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!