Articolo »

Nominato dal prefetto

Comune di Moncestino: arriva il commissario

È stata scelta Maria Grazia Testa

Alle elezioni amministrative di domenica 26 maggio a Moncestino è stata presentata una sola lista. In questi casi, come abbiamo scritto, la normativa vigente, affinché l’elezione sia valida, indica che il numero dei votanti non sia inferiore al 50% degli elettori e che il numero dei voti validi non sia inferiore al 50% dei votanti.

Purtroppo per gli abitanti di Moncestino, che si sono recati particolarmente numerosi alle urne, il quorum non è stato raggiunto (a causa dell’innalzamento dei numero di elettori con gli iscritti all’Aire, gli italiani all’estero): alle 23 di domenica 26 maggio la percentuale era del 48,54 degli aventi diritto e di conseguenza la consultazione è stata dichiarata nulla (sull’edizione de “Il Monferrato” di oggi, venerdì 31 maggio, pubblichiamo una lettera del sindaco uscente Fernando Anselmi e del candidato sindaco Adriano Brusa che riflettono sulla questione).

Il prefetto di Alessandria ha così provveduto a nominare un Commissario per la provvisoria amministrazione dell’ente: è stata scelta Maria Grazia Testa, funzionario economico finanziario.

Il Commissario reggerà il Comune con i poteri di sindaco, Giunta, Consiglio fino al primo turno elettorale utile, previsto per la primavera 2020 (stessa scadenza per un altro Comune monferrino, Frassinello, già commissariato).