Articolo »

Nello scorso weekend

«Oltre 25mila persone per Golosaria in Monferrato»

I primi bilanci da Papillon

Un momento di "Golosaria in Monferrato" 2021

«Weekend dai grandi numeri, quello che si è chiuso domenica in Monferrato, dove Golosaria ha portato oltre 25mila persone con un flusso clamoroso a Casale, tra il Castello e l’Hotel Candiani, con oltre 17mila presenze cui si sono sommate migliaia di persone che hanno preso parte alle tante iniziative organizzate ad hoc nelle 30 location coinvolte». 

Lo fanno sapere gli organizzatori di Papillon: «Dati sostenuti anche da quanto riscontrato dallo IAT di Casale Monferrato, che nelle due giornate della rassegna ha moltiplicato gli accessi dialogando con 390 turisti provenienti maggiormente da Lombardia (Milano, Monza-Brianza. Pavia, Lecco, Como), Piemonte (Torino, Cuneo, Alba) e Liguria, oltre che da città quali Treviso, Roma, Lecce, Reggio-Emilia e Piacenza, con una interessante partecipazione di turisti stranieri prevalentemente tedeschi, belgi, inglesi e spagnoli». 

Un interesse diffuso «che ancora una volta ha confermato Golosaria tra i castelli del Monferrato come appuntamento di riferimento per i gourmet e i winelovers che, dopo il debutto di sabato, anche domenica ha animato le colline monferrine con diversi momenti topici, a partire dalla premiazione dei nuovi “Amici del Grignolino”- l’assessore regionale alla Cultura Turismo e Commercio Vittoria Poggio e l’economista Giulio Sapelli - svoltasi ieri mattina a Vignale Monferrato. Il giorno prima l’assessore regionale all’agricoltura Marco Protopapa aveva partecipato all’inaugurazione con il sindaco di Casale Federico Riboldi».

La festa è proseguita anche ad Altavilla, Buttigliera d’Asti, Castell’Alfero, Castelnuovo Don Bosco, Cella Monte, Fubine, Gabiano, Grana, Montechiaro d’Asti, Montemagno, Montiglio Monferrato, Olivola, Ottiglio, Ozzano Monferrato, Piea, Pontestura, Portacomaro, Rosignano, Scurzolengo, Serralunga di Crea, Terruggia e Grazzano Badoglio, che ieri alle 17,30 ha ospitato la cerimonia di chiusura con il tradizionale taglio della torta dedicata ad Aleramo, il marchese che fondò il Monferrato. 

«Spenti i riflettori su questa rassegna, l’appuntamento immancabile dell’autunno sarà ora con una imperdibile edizione di Golosaria a Milano, che dal 6 all’8 novembre tornerà negli spazi del  Mi.Co - Milano Congressi con eccellenze provenienti da ogni parte d’Italia e un ricchissimo palinsesto di eventi modulati sul tema della “Colleganza”». 


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Gianni Sacchi

Gianni Sacchi
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!