Articolo »

Domenica scorsa

Duecento camminatori a San Maurizio di Conzano

Prossimo appuntamento con le passeggiate ad Alfiano Natta

Ha raccolto all’appello ben 200 camminatori la tappa conzanese, un anello di 7 km, di “Camminare il Monferrato” a San Maurizio.

Salutati dal sindaco Emanuele Demaria e accompagnati dalla guida turistica Anna Maria Bruno, i partecipanti, partiti da piazza Banda Lenti, hanno fatto il loro ingresso nella quattrocentesca Parrocchiale della frazione e ammirato la tomba di Carlo Vidua.

La figura del Conte “globetrotter”, ai cui viaggi fra Americhe, Estremo Oriente ed Egitto è dedicata una stabile retrospettiva multimediale, digital e inclusiva nella nobiliare Villa del concentrico, “furoreggia” quest’anno in occasione dei festeggiamenti dei due secoli di vita del Museo Egizio di Torino: l’inestimabile collezione nilotica, giunta nel capoluogo sabaudo grazie alla mediazione del Conte di Barbania e console di Francia Bernardino Drovetti, fu infatti il frutto delle acquisizioni nella Terra dei Faraoni del Conte di Conzano.

Abbandonata la chiesa, che domina un suggestivo panorama verso Roncaglia, Terruggia, Rosignano e Cella Monte, la comitiva ha svoltato in direzione della strada Cavallara, parallela al corso del torrente Rotaldo, e seguendo un tragitto pianeggiante, in parte su sterrato ma anche su strada asfaltata, ha raggiunto la strada della Rosetta, affiancato la Cascina Perracini, risalito verso Regione Ronchi, fino al punto di partenza.

L’iniziativa si è conclusa con un rinfresco offerto dal Ristorante Terre Rosse e, ancora, con la presentazione del libro “Napoleone in bicicletta” di Franco Testore presso la Biblioteca Civica “Basso Bruna”. “Camminare il Monferrato” si trasferirà domenica prossima ad Alfiano Natta.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Noris Morano

Noris Morano
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!