Articolo »

  • 25 luglio 2020
  • Casale Monferrato

Casale Monferrato

Scalo ferroviario: è doloso l’incendio nell’ex deposito?

Hanno operato due squadre dei Vigili del Fuoco

Indagini in corso da parte della Polizia Ferroviaria di Alessandria sulle cause dell’incendio divampato martedì sera, poco prima delle 20, all’interno di un deposito delle Ferrovie dello Stato, in via Caduti nei lager nazisti. Ad andare a fuoco del materiale plastico e pezzi di gomma e legno che erano stoccati in uno dei magazzini dello scalo ferroviario. Il rogo è stato prontamente domato dai Vigili del Fuoco che sono intervenuti con due squadre, limitando i danni. Sul posto anche i Carabinieri della Compagnia Casale e gli agenti della Polfer che stanno svolgendo accertamenti. Si sospetta che l’incendio sia di origine dolosa. Negli stessi magazzini, nei primi giorni di ottobre del 2012, si era verificato un incendio analogo ma con conseguenze maggiori, in un capannone degli ex depositi ferroviari, nel quale era ammassato materiale di vario tipo, non più utilizzabile. Le fiamme avevano intaccato soprattutto il tetto danneggiando travi e traversine della copertura in tegole, una buona parte delle quali erano finite all’interno dell’edificio. I pompieri avevano lavorato per diverse ore per domare il rogo e mettere in sicurezza la struttura. Anche in quell’occasione l’incendio avrebbe avuto una matrice dolosa.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Renato Luparia

Renato Luparia
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!