Articolo »

Comune di Casale Monferrato

Il servizio iCareFood contro lo spreco alimentare

«Migliorare l’assistenza alle persone svantaggiate»

«La Giunta di Casale Monferrato ha approvato l’adesione al Servizio iCareFood, promosso dall’Associazione UnMondoInedito APS, che si propone di ridurre lo spreco alimentare in fase di vendita, soprattutto quello relativo a prodotti freschi, migliorare l’assistenza alle persone svantaggiate e valorizzare le attività economiche del territorio». 

Lo fanno sapere i promotori dell'iniziativa: «È importante ribadire che il cibo si vende, si compra e purtroppo si butta e che nell’Unione Europea si sprecano circa 90 milioni di tonnellate di cibo ogni anno, vale a dire 180 kg a persona».

Il Servizio iCareFood prevede tre distinte card buoni sconto, suddivise in card verdi, bianche e rosse, proprio come il tricolore italiano.  

La Card Verde è destinata a persone seguite dai Servizi Sociali. 

La Card Bianca è la card nominativa che, nei negozi aderenti, dà diritto a sconti a tutti i cittadini negli acquisti di cibo, anche per gli animali domestici, al fine di avviare un percorso di educazione ad un nuovo stile di vita solidale ed eco-sostenibile. La card è acquistabile solo sul sito www.icarefood.it al costo di 5 euro. 

La Card Rossa è una gift card nominativa che si può regalare al costo di  10 euro. 

«Gli sconti applicati sono a discrezione delle attività convenzionate (dal 5% al 30%) e riguardano un paniere di prodotti selezionati dall'esercente ed eventualmente subordinati all'utilizzo delle card in determinate fasce orarie. Per un discorso eco-sostenibile le Card bianca e rossa sono digitali e l’utente può salvarle all’interno delle foto del proprio telefono o accedere nella propria area personale per mostrarle prima del pagamento. Si consiglia di verificare la presenza di attività aderenti al Servizio nel proprio territorio prima di procedere all’acquisto». 

«Con le card buoni sconto di iCareFood è possibile risparmiare sull’acquisto di prodotti ancora buoni, ma che nel giro di poco dovrebbero essere smaltiti per legge, come ad esempio uova, pane, frutta, verdura, pesce, carne, alimenti vicini alla scadenza o con difetti di imballaggio. L’intera compagine associativa di UnMondoInedito APS fa presente che, in un ottica di economia circolare, ogni attore coinvolto nel Servizio iCareFood cioè il cittadino, l’esercente e il Comune ha  un ruolo fondamentale per vincere lo spreco alimentare». 

Per saperne di più è possibile collegare al sito www.icarefood.it o scriverci a info@icarefood.it e +39 346 8913574. 


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Ferruccio Battaglia

Ferruccio Battaglia
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!