Articolo »

  • 08 marzo 2021
  • Casale Monferrato

Al Leardi

L’omaggio all’autore del "Toro di Wall Street"

Laboratorio di scultura su Di Modica con Giovanni Saldì

I liceali hanno avuto l’opportunità di scoprire l’estro di un grande artista.

La didattica laboratoriale offerta agli alunni del Liceo Artistico Angelo Morbelli ha reso omaggio al maestro Arturo Di Modica, scultore di fama internazionale (è suo il Charging Bull, il Toro di Wall Street, simbolo della finanza a New York), scomparso a Ragusa lo scorso 19 febbraio.

Approfondendo le tecniche della modellazione, della scultura e dell’installazione, con la collaborazione del restauratore e scultore Giovanni Saldì, i liceali hanno avuto l’opportunità di scoprire l’estro di un grande artista.

«La rocambolesca storia dell’installazione del Charging Bull, una vera e propria provocazione artistica del tutto non autorizzata dalle autorità - spiega il prof di Discipline Plastiche e Scultoree del Leardi Gennaro Belfiore - ha fatto entrare l’artista siciliano nella leggenda. Come ha raccontato lo stesso Di Modica in una delle sue ultime interviste, nella notte del 16 dicembre 1989 studiò il blitz nei minimi dettagli: “Cinque minuti. L’operazione non doveva durare di più. Altrimenti avremmo rischiato grosso. Dopo un paio di sopralluoghi avevo scoperto che di notte la ronda della polizia passava davanti a Wall Street ogni 7-8 minuti. Dunque, per scaricare la “bestia”, senza farci arrestare, dovevamo impiegarci di meno”. Nonostante alcuni intoppi e le accese proteste del direttore della Borsa, da oltre 32 anni il “Toro” si trova a Bowling Park». La scultura bronzea di 3 tonnellate realizzata da Di Modica era nata con l’intento di lanciare un messaggio di forza e di speranza per il popolo americano. Il “Toro di Wall Street” diventò quindi il simbolo del dinamismo economico-finanziario.

«Con gli interventi di Saldì, la didattica si arricchisce di strumenti e competenze che consentano, ai liceali, di essere artisti consapevoli del domani, sperimentatori con la voglia di osare, proprio così come ci ha insegnato il maestro Di Modica», chiosa Belfiore.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Giovanni Spinoglio

Giovanni Spinoglio
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!