Articolo »

  • 06 gennaio 2019
  • Casale Monferrato

Basket serie A2

Solo carbone per la JC nel derby della Befana: Biella si impone 57-65 al PalaFerraris

Si chiude il girone di andata per la JC con 16 punti. PalaFerraris violato nei due derby. Si torna in campo sabato contro Latina

La JC cade al PalaFerraris battuta da una Biella ostinata. Partita molto fisica, con la Edilnol che inizia forte in difesa e riesce a trovare l’allungo decisivo ad inizio del terzo periodo. Negli ultimi 10’ la partita perde spettacolarità e nella confusione si impone il quintetto di coach Carrea 

Per il derbissimo coach Ferrari schiera alla palla a due Denegri play, Musso e Tinsley esterni, Pinkins e Nicolò Martinoni come lunghi. Prima sorpresa l’assenza nel quintetto dei biellesi di Saccaggi. Non si segna nei primi due minuti: a sbloccare l’impasse capitan Martinoni in sottomano. L’intensità è alta, il clima è quello da derby; la Junior prova il primo allungo portandosi sull’11-2 al 5’. Biella difende con fisicità, ma in attacco i tiri della Edilnol non trovano la retina; Pinkins prova ad approfittarne e tiene la JC a tre possessi. Mini parziale di 6-0 per gli ospiti e squadre che si ritrovano a contatto sul 14-11 al 8’; serve una tripla estemporanea di Valentini per ridare serenità alla Novipiù. La prima frazione termina 17-12. Tanta intensità anche nel secondo periodo: i due quintetti trovano con maggior facilità il canestro e il tabellone segna 23-23 dopo la tripla sulla sirena dei 24’’ di Wheatle. È Biella a provare a tenere la testa avanti nel punteggio: con la tripla di Chiarastella il match si infiamma. Le squadre vanno al riposo sul 33-35. Al rientro in campo gli attacchi manovrano con più respiro; Biella è agile a piazzare un mini-parziale portandosi sul +9 (35-44) e costringendo coach Ferrari al timeout. Si iscrivono alla sagra delle triple biellesi Chiarastella e Harrell, che trova la retina anche con un gioco da 2+1. Non si ferma l’onda laniera con la Junior che si ostina a cercare canestri ad alto coefficiente di difficoltà; si va all’ultima sospensione regolamentare sul 44-52. La Edilnol inizia forte anche l’ultimo periodo portandosi a +12 (44-56). Tanti errori e tanti falli in un match che ha perso la piacevolezza iniziale; dal minuto 31 al minuto 36 il pubblico del PalaFerraris può vedere un solo canestro. Rientrano in azione gli americani della JC e il gap si riduce a -7; timeout di coach Carrea e Biella che si ripresenta in campo con il coltello fra i denti e piazza la immediata risposta (49-61 a 2’45’’ dalla sirena). Nell’ultimo minuto si gioca principalmente per la differenza canestri; termina 57-65. 

Nel combinato con gli altri risultati Biella chiude in quarta posizione il girone d’andata, mentre la Novipiù perde posizioni nella graduatoria. 

 

Per le statistiche in casa Novipiù solo tre giocatori in doppia cifra: Denegri (12), Pinkins con 18 punti e Martinoni con 10. 

 

 

NOVIPIU’ CASALE - EDILNOL PALLACANESTRO BIELLA 57-65 (17-12; 33-35; 44-52)

NOVIPIU’ CASALE: Tinsley 7, Brachero ne, Musso 2, Valentini 3, Denegri 12, Battistini 2, Martinoni 10, Pinkins 18, Cattapan 3, Giovara ne, Italiano, Lazzeri ne. All. Ferrari

EDILNOL PALLACANESTRO BIELLA: Harrell 20, Savio ne, Vildera 4, Nwokoye, Chiarastella 11, Bertetti ne, Saccaggi ne, Sims 15, Pollone, Massone, Wheatle 15. All. Carrea

 

 

 - Foto di Enzo Conti