Articolo »

Comune di Moncalvo

Dibattito in Consiglio sul contributo alla Croce Rossa

Per l'acquisto di un nuovo mezzo di trasporto dei malati

La Croce Rossa di Moncalvo ha ricevuto il Premio della Bontà

Il contributo da parte del Comune alla Croce Rossa moncalvese per l’acquisto di un nuovo mezzo ci sarà, ma non adesso. Questa in sintesi la decisione dell’amministrazione moncalvese che ha bocciato l’emendamento proposto dalla minoranza durante lo scorso consiglio comunale del 26 marzo.

La proposta prevedeva di destinare due mila euro per l’acquisto di un mezzo allestito a trasporto infermi per visite, cure ed esami medici. “Si tratta di un intervento, quanto mai necessario, specialmente in questo momento storico di emergenza sanitaria dovuta alla pandemia Covid-19”, ha detto il capogruppo di minoranza Sergio Alessio. Per far quadrare il bilancio, la minoranza ha proposto di togliere i 2 mila euro dal capitolo di spesa destinato al verde pubblico che ammonta a circa 12 mila e 600 euro. 

“L’argomento è molto importante – ha detto il sindaco Christian Orecchia -, è assolutamente intenzione da parte nostra trovare delle risorse per contribuire. Tuttavia desidero non accogliere la proposta perché non mi sembra prudente tagliare i fondi al verde pubblico. Tutti sappiamo che quando parte la stagione, le necessità sono molteplici. Il sindaco e gli assessori si impegnano con una variazione o con gli equilibri di bilancio a trovare e stanziare fondi pari o superiori quelli da voi proposti”. Più duro il vicesindaco Andrea Giroldo che ha detto alla minoranza di aver politicizzato questa richiesta di contributo da parte della Croce Rossa. 

“Nessuna polemica politica. Qui parlano i fatti. I soldi servono subito alla Croce Rossa. Voi state dando priorità a 2 mila euro per il verde pubblico piuttosto che a un mezzo che porta le persone a fare le visite – ha commentato il consigliere di minoranza Diego Musumeci -. L’anno scorso si è arrivati a spendere 40 mila euro solo per il verde pubblico e adesso ci spaventiamo per 2 mila euro in meno. Perché non fate l’incontrario? Date due mila euro subito alla Corce rossa e poi vi impegnate a stanziare altri due mila euro per il verde pubblico nei prossimi mesi, del reste ne avreste da utilizzare subito oltre 10 mila”.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Giovanni Spinoglio

Giovanni Spinoglio
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!