Articolo »

Nel mese di giugno

A Moncalvo riaprirà la piscina comunale

La gestione dell'impianto affidata all'Aquafit di Casale

La piscina comunale in località "Le Vallette"

La piscina comunale di Moncalvo riapre. Finalmente la notizia che tanti moncalvesi e monferrini aspettavano da tempo è ufficiale.

Il Comune ha infatti affidato l’impianto, solo per la stagione estiva alle porte, alla Società Sportiva Dilettantistica “Aquafit” di Casale Monferrato. Scaduta la concessione trentennale, data subito dopo la realizzazione della struttura nel maggio 1991, alla “Safi Srl” che ha gestito sino alla scorsa stagione estiva l’impianto, e visto il periodo di restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, il rischio di vedere la piscina di via Goria chiusa quest’estate era molto elevato. 

«La nostra priorità era quella di riaprire in sicurezza la struttura e poter così garantire un servizio essenziale alla popolazione di Moncalvo e ai turisti», spiega l’Assessore moncalvese allo sport Barbara Bonello. 

«Visto il periodo d’incertezza causato dalla pandemia e dai tempi ristretti per l’espletamento di una gara pubblica per affidare la concessione e riaprire già questo giugno, abbiamo deciso solo per quest’anno di procedere con l’affidamento diretto della concessione della piscina. Per questo motivo, visti i tempi ristretti, il Comune non richiederà un canone d’affitto al gestore ‘Aquafit’ che prenderà però a suo carico tutti gli adempimenti necessari all’apertura dell’impianto natatorio e annesso bar, nonché tutte le spese per la conduzione e le manutenzioni ordinarie», prosegue Bonello.

Per la stazione 2022 e quelle successive, vi sarà invece un bando specifico «a cui stiamo già lavorando e che contiamo di presentare entro l’anno, che ci permetta così di valutare con più attenzione progetti innovativi di ristrutturazione dell’intero complesso natatorio, per renderlo ancora più confortevole», commenta Bonello. 

«Considerando inoltre la mole di lavoro del nostro ufficio tecnico, la carenza di personale e la specificità della perizia da effettuare sull’impianto, abbiamo considerato di affidare tale incarico a un professionista esterno, qualificato in questo tipo di perizie, l’ingegnere Giancarlo Boglietti che, eseguito il sopralluogo, ha redatto una relazione dettagliata sullo stato attuale dell’impianto sportivo natatorio comunale ‘Le Vallette’», illustra ancora l’assessore. Relazione consultabile sull’Albo pretorio comunale nella quale Boglietti spiega i lavori di ristrutturazione e di riqualificazione degli impianti di via Goria che secondo lui dovranno essere eseguiti così da “garantire – si legge nella relazione - oltre alla sicurezza, anche confort e innovazione». Le “Vallette” riapriranno dunque presumibilmente a inizio giugno, compatibilmente con l’andamento dell’emergenza sanitaria e in conformità con le normative Covid. 

I moncalvesi potranno così usufruire di entrambe le vasche, quella dei piccoli, aperta anche l’estate scorsa, e quella degli adulti, senz’acqua dall’estate 2019.

«Sono molto soddisfatta del raggiungimento di questo obbiettivo – conclude Bonello - ; i nostri ragazzi, e non solo, potranno così dopo un anno di restrizioni avere a disposizione un luogo importante in cui poter tornare a socializzare, divertirsi e rilassarsi. Uno dei luoghi più significativi e importanti non solo per la nostra città, ma per tutto il territorio».


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Laura Curino

Laura Curino
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!