Articolo »

Al Castello del Monferrato

Torna “Vinoso! Vini e Sapori del Gran Monferrato, Derthona, Gavi”

Il 27 e 28 aprile: prodotti del territorio, masterclass, intrattenimento

«Dopo il successo della prima edizione, torna “Vinoso! Vini e Sapori del Gran Monferrato, Derthona, Gavi” organizzato dalla Strada dei Vini e dei Sapori del Gran Monferrato, che si svolgerà al Castello di Casale Monferrato nei giorni 27 e 28 aprile».

L’evento ha il patrocinio del Comune di Casale Monferrato e di Alexala, il contributo della Camera di Commercio di Alessandria e Asti e la collaborazione delle Enoteche Regionali della provincia di Alessandria e dell’Alto Monferrato e dei Consorzi di Tutela.

«“Vinoso!” intende valorizzare le aziende del territorio offrendo un’opportunità di conoscenza per i visitatori, che potranno degustare e acquistare direttamente dai produttori presenti agli stand», fanno sapere gli organizzatori.

Saranno presenti circa trenta aziende del territorio di vari settori: Cantine, salumifici, aziende casearie, produttori di miele, olio del Monferrato, prodotti da forno. Gli orari di svolgimento saranno dalle 12 alle 21 nella giornata di sabato e dalle 11 alle 19 nella giornata di domenica. Il taglio del nastro, alla presenza delle autorità, sarà sabato 27 aprile alle ore 12:30.  

L’ingresso è libero e gratuito ma per fare le degustazioni ai vari stand presenti in fiera si dovrà acquistare all’ingresso il calice fornito dall’organizzazione al costo di 10 euro. 

Tra le principali novità di questa edizione: la masterclass sui vini del territorio a cura dell’Onav e l’evento B2B a Milano – ristorante Maio de La Rinascente – il prossimo 23 aprile con i produttori associati alla Strada, l’intervento del direttore de Il Gusto Luca Ferrua e i giornalisti specializzati di settore.

Commenta Carlo Ricagni, presidente della Strada dei Vini e dei Sapori del Gran Monferrato: «La seconda edizione di Vinoso! è un contributo che la Strada dei Vini e dei Sapori del Gran Monferrato offre al territorio di Alto Piemonte e Gran Monferrato che hanno raggiunto il riconoscimento di Città Europea del Vino 2024. Crediamo sia un’opportunità straordinaria di conoscenza del vino e dei prodotti di eccellenza del nostro territorio che si apre sempre di più al turismo».

Dichiara il sindaco di Casale Monferrato Federico Riboldi: «Gran Monferrato e Alto Piemonte sono campioni! Nel tempo hanno consolidato la loro posizione a livello globale quali territori produttori di eccellenza e quest’anno pongono un ulteriore tassello nella loro continua crescita anche a livello di promozione e valorizzazione. Sappiamo fare i migliori vini ed essere Città Europea del Vino 2024 ufficializza virtù e capacità già implicitamente riconosciute da addetti ai lavori e appassionati. “Vinoso!” saprà sicuramente arricchire un vasto e virtuoso ecosistema di eventi che renderà quest’anno davvero speciale».

Vinoso! è realizzato anche grazie al PSR 2014/2020 della Regione Piemonte Misura 16.4 col progetto di cooperazione Gran Monferrato. Spiega l’assessore regionale all’Agricoltura Marco Protopapa: «Attraverso i fondi dello sviluppo rurale la Regione Piemonte promuove le filiere corte e i mercati locali, sostenendo i produttori, Enoteche regionali, Strade del vino ed enti che insieme collaborano per la valorizzazione dell’intero territorio».


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Noris Morano

Noris Morano
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!