Articolo »

Assistenza

Casa di Riposo di Pontestura: 15 giorni di proroga per risolvere la situazione

Si cerca la soluzione per evitare di chiudere il servizio

Sono stati concessi ulteriori 15 giorni di tempo agli ospiti della Casa di Riposo Giallo Sole di Pontestura i quali, giovedì scorso, erano stati avvisati di dover liberare la struttura entro sabato 29 febbraio. La notizia era giunta come un colpo di fulmine a ciel sereno, con soli tre giorni di avviso rispetto all’incontro risolutorio, lasciando sconcertati parenti, lavoratori e l’amministrazione comunale.

Prontamente, il sindaco Franco Berra, venerdì 21 febbraio aveva fatto partire una lettera Pec indirizzata alla Cooperativa Sereni Orizzonti (gestore del servizio e titolare dell’aut aut comunicato alle parti), al GSA Cooperativa Servizi Alessandrina e alla Commissione di Vigilanza, per sottolineare ferma contrarietà alla presa di posizione e alla decisione di sospendere i servizi da parte della Cooperativa stessa. Nella stessa Pec il sindaco aveva richiesto un incontro tra le parti entro e non oltre cinque giorni.

Nel frattempo, sono state più d’una le Cooperative venute a conoscenza dell’accaduto, che si sono dichiarate interessate a gestire il servizio, ma occorrerà stabilirne le modalità; responsabilità, probabilmente, in capo al curatore fallimentare, già contattato dal sindaco Berra per un immediato incontro. A mobilitarsi sono state anche le categorie sindacali coinvolgendo il primo cittadino in un imminente incontro. Inevitabilmente, in questi giorni, una parte dei famigliari dei 26 anziani si è organizzata per trasferirli; al momento dovrebbero essere indicativamente 4, ma si auspica che la situazione rientri quanto prima e non sia più necessario alcun trasferimento. Sulla vicenda c’è grande attenzione e mobilitazione.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Pier Felice Scagliotti

Pier Felice Scagliotti
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!