Articolo »

  • 24 settembre 2020
  • Casale Monferrato

Tutti vogliono giocare con i tifosi

Calcio aperto al pubblico, si attende la decisione delle istituzioni

A quarantotto ore dall’inizio dei campionati

Pubblico sì o pubblico no? A quarantotto ore dall’inizio dei campionati la domanda che si pongono società, atleti e tifosi rimane la stessa in attesa di avere una risposta finalmente positiva in merito alla riapertura degli impianti sportivi che dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) avere risoluzione nella giornata di venerdì.
 
Dopo il "tira e molla" della scorsa settimana concluso con il “niet” da parte degli enti governativi, c’è stata una levata di scudi da parte del calcio minore che, in caso del prolungamento della chiusura, sarebbe pronto ad azioni dimostrative per la sua tutela.
 
Tutti vogliono giocare con i tifosi e non solo per ragioni finanziarie, le società sono attrezzate  come hanno dimostrato nelle scorse settimane gestendo l’emergenza con le dovute precauzioni. La parola, anzi la palla, passa a Spadafora (e di riflesso a Cirio) ben sapendo l’incidenza che ha lo sport dilettantistico, in particolare il calcio, nel mondo sociale ma senza un decreto lo stesso rischia di continuare fra troppe incertezze.

Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Armandina Gruppo

Armandina Gruppo
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!