Articolo »

  • 10 marzo 2019
  • Casale Monferrato

Basket Serie A2

Dalton Pepper riporta alla vittoria la Novipiù: l’intenso match contro Treviglio termina 95-89

Domenica prossima un altro turno casalingo al PalaFerraris: la Novipiù dovrà affrontare Legnano in un match importantissimo per il prosieguo della stagione. Palla a due alle ore 18

La JC non fallisce la prima della serie di partite cruciali che adesso aspettano i rossoblù, fermando la serie di quattro sconfitte consecutive patite dai casalesi. Nei quaranta minuti del PalaFerraris, giocati a mille da entrambe le squadre che pur difendendo con grande attenzione non hanno lesinato lo spettacolo ed i canestri, molti gli spunti positivi per coach Ferrari; ottima l’applicazione di Musso e Italiano, Martinoni mortifero da dietro la linea dei 6,75 (4/4 per lui) e Pepper, che pur non ancora pienamente inserito nel gioco JC ha chiuso il match in doppia doppia, con 23 punti segnati e 10 rimbalzi facendo sembrare tutto facile. Per la Remer prestazione ottima di Roberts, autore di 28 punti.

 

Occhi puntati fin dalla palla a due sul neo-acquisto JC Dalton Pepper; con lui sul parquet coach Ferrari schiera Denegri, Cesana, Pinkins e capitan Martinoni. Cattapan ancora out anche se il lungo rossoblù è in piena fase di recupero dai problemi alla schiena; guai alla mano per Italiano (vistosa fasciatura per lui) che stringe i denti e sarà comunque del match. Martinoni inaugura lo scontro con una bomba, seguito subito da Pepper e Cesana, anche loro a segno da tre punti. Dopo 1’34’’ coach Vertemati deve già chiamare timeout (9-0 il parziale). L’inizio d’oro della Junior continua con schemi offensivi semplici ma eseguiti con grande intensità; al 5’ la prima reazione Remer che con Caroti e l’ex Nikolic si riporta ad un possesso di distacco. Doppio tecnico a Italiano e Caroti e squadre che trovano punti con buona continuità; il primo quarto termina con il punteggio di 26-25, con la tripla Roberts a riportare a contatto Treviglio. Ad inizio del secondo periodo Pinkins gioca tanti minuti da “cinque”, con la JC che rende molti centimetri alla Blu Basket; con la schiacciata indisturbata di D’Almeida i lombardi mettono per la prima volta la testa avanti nel punteggio (28-29). Si continua a segnare con buone percentuali, in un match che rimane di buon livello. Battistini prova a colmare il gap fisico con tanta intensità; i due punti di Martinoni del 42-42 (minuto 17) convincono Treviglio a chiamare nuovamente timeout. Qualche disattenzione difensiva in casa Novipiù, ma l’ottima applicazione collettiva tengono i due quintetti punto-punto; sulla sirena dell’intervallo lungo il punteggio è 53-51.   

Si ricomincia con le squadre che continuano a muovere la retina, pur mostrando una buona intensità difensiva; Denegri si accende e con il suo punto numero 11 porta il parziale sul 60-56. Treviglio piazza un parziale ribaltando il punteggio; Pepper mette ordine per il 64-61 al minuto 26. Martinoni punisce la difesa Remer da tre e coach Vertemati chiama ancora i suoi in panchina; all’uscita dal timeout la difesa dei ragazzi di coach Ferrari migliora di intensità ma Roberts è più bravo e la punisce sulla transizione. Anche coach Ferrari vuole caricare i suoi chiamando timeout, in un momento che potrebbe essere crocevia fondamentale del match (69-68 al 28’). Una sorta di overrule arbitrale su un’azione sotto canestro di Martinoni mette in partita anche il PalaFerraris; nel clima di nervosismo la panchina Novipiù si becca un tecnico. La sirena di termine del quarto mette un po’ di ordine nel match; 71-74 il punteggio. La carica emotiva spinge la Novipiù ad impattare sul 76 pari; si continua a segnare tantissimo (82-81 al 34) ma in casa Remer arriva il quinto fallo per D’Almeida. Coach Ferrari subito rialza il quintetto facendo entrare Martinoni; ottime esecuzioni offensive e difensive del capitano, sfidato con regolarità al tiro da 3, la saggezza di Musso nello sfruttare ogni occasione “sporca” del match e Pepper, che con calma olimpica mette punti in momenti chiave, permettono alla JC di portarsi sul 91-85 a 4’ dal termine. L’importantissimo rimbalzo di Martinoni apre l’ultimo minuto di gioco (95-88 sul tabellone). Musso si fa ingolosire ma sulla palla persa dà ancora una speranza a Treviglio; la Remer non fa fallo e Pepper congela il pallone. L’errore del neo acquisto non influisce sul punteggio finale. Termina 95-88.  

 

Per le statistiche JC Pepper chiude con 23 punti (e 10 rimbalzi), 22 realizzazioni per Martinoni. In doppia cifra anche Pinkins (12), Denegri con 15 punti e Musso che chiude con 11 sul referto.  In casa Remer, Roberts chiude il match con 28 punti. 

 

 

NOVIPIU’ CASALE - REMER BLU BASKET TREVIGLIO 95-89 (26-25; 53-51; 71-74)

NOVIPIU’ CASALE: Brachero ne, Musso 11, Valentini, Cesana 3, Pepper 23, Denegri 15, Battistini 4, Martinoni 22, Pinkins 12, Giovara ne, Cattapan ne, Italiano 5. All. Ferrari  

REMER BLU BASKET TREVIGLIO: Pecchia 11, Nikolic 13, Reati, Caroti 17, Palumbo 2, D’Almeida 12, Abati Toure, Tiberti, Roberts 28, Belotti ne, Borra 6. All. Vertemati 

 

 

 

 - Foto di Enzo Conti