Articolo »

  • 25 maggio 2022
  • Casale Monferrato

Arti marziali

Il 4 e 5 giugno a Casale i Campionati Italiani Assoluti di Karate

Al "PalaEnergica Paolo Ferraris" la manifestazione indetta dalla Federazione Italiana di Karate Tradizionale, fondata dal maestro Hiroshi Shirai

Il maestro Valerio Polello della Yudanshakai Casale con l'assessore allo Sport Luca Novelli

Sabato 4 e domenica 5 giugno si svolgeranno al "PalaEnergica Paolo Ferraris" i Campionati Italiani Assoluti 2022 indetti dalla Federazione Italiana di Karate Tradizionale, la federazione fondata dal maestro Hiroshi Shirai, il massimo esponente vivente del Karate mondiale.
A organizzare il prestigioso evento è la scuola Yudanshakai Casale, fondata nel 1991 dal maestro Valerio Polello, ora maestro 6° dan, consigliere federale e che ha conquistato negli anni molti titoli nazionali e internazionali con i propri atleti, primi fra tutti Chiara Polello e Lele Berrone.
«La Federazione e il maestro Shirai si sono sempre prefissati l'obiettivo di trasmettere un principio attraverso la pratica del karate tradizionale che per molti aspetti si differenzia da altri modi di praticare karate – ricorda il maestro Valerio Polello - Il karate tradizionale, infatti, si prefigge di mantenere il più possibile l'identità dell'antico karate, nato come mezzo di autodifesa, senza modificare i propri principi in funzione della competizione; anzi la competizione diventa un mezzo per valutare il livello della propria tecnica».

Ed è così che proprio a Casale Monferrato, che vanta una lunga tradizione di eventi nazionali e internazionali organizzati dalla Yudanshakai, si svolgeranno i Campionati Italiani Assoluti, una manifestazione che vuole essere il punto di ripartenza per ridare prestigio e lustro alla storia del karate in Italia e a cui partecipano oltre 400 atleti impegnati in prove di Kata (forma) e Kumite (combattimento) individuale e a squadre, in due intense giornate di gara.
Tutti gli atleti partecipanti (dai 15 ai 35 anni) sono cinture nere o, in rari casi, marroni e hanno avuto accesso alla fase nazionale dopo una severa selezione nelle proprie Regioni. Molti di loro sono alla prima importante gara, altri sono veterani avvezzi ai tatami nazionali e internazionali e sicuramente daranno prova di grande bravura e maestria.
Un evento reso possibile grazie alla collaborazione del Comune di Casale Monferrato e dell'assessore Luca Novelli. «Poter accogliere in città un evento di tale portata e prestigio è per noi un onore e siamo particolarmente felici di patrocinare e mettere a disposizione il "PalaEnergica Paolo Ferraris" affinché possano svolgersi al meglio le gare che richiameranno a Casale Monferrato i migliori atleti nazionali», – sottolinea l’assessore.

Il programma dei Campionati è moto fitto. Sabato 4 alle ore 10, dopo il saluto del presidente FIKTA Gabriele Achilli, inizieranno le eliminatorie di Kata individuale e a squadre, seguite dalle prove di kumite dei più giovani (cadetti) e dagli incontri dei più esperti, gli junior e senior della serie A, cioè da secondo dan in poi.
Alle 16,30 inizieranno poi le finali delle specialità oggetto delle eliminatorie con la presenza di autorità locali e l'attesa dimostrazione del maestro Carlo Fugazza, 8° dan, pluri medagliato e ora il massimo esperto mondiale di kata, coadiuvato dal maestro Pasquale Acri, allenatore della Nazionale di Kata. A seguire dimostrazione dell'allenatore della Nazionale di Kumite maestro Silvio Campari.

Insomma, il massimo del Karate Tradizionale con la presenza del grande maestro Hiroshi Shirai che, come sempre, vigilerà attentamente su tutto, non mancando di elargire i suoi preziosi consigli per una ulteriore crescita del Karate e dei suoi praticanti.

Domenica 5 giugno, infine, alle ore 9,30 ci saranno le eliminatorie delle gare di kumite serie B delle squadre di kumite di serie A e B, con finali previste alle 14,30.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Giuseppe Sannazzaro Natta

Giuseppe Sannazzaro Natta
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!