Articolo »

  • 12 gennaio 2020
  • Casale Monferrato

Aveva 84 anni

Cordoglio in Monferrato per la scomparsa di Giampaolo Pansa

Riboldi: «Una giornata di lutto cittadino»

Cordoglio in Monferrato per la scomparsa di Giampaolo Pansa avvenuta stasera domenica 12 gennaio. Giornalista e saggista era nato a Casale nel 1935. I primi articoli li aveva scritti proprio per "Il Monferrato": si trattava di recensioni cinematografiche. Ecco la sua carriera professionale che il nostro giornale ha visto nascere.

Ha iniziato l’attività giornalistica negli anni '60, collaborando con vari quotidiani italiani. Vicedirettore della Repubblica dal 1978 al 1991, nel 1991 è divenuto condirettore del settimanale L’Espresso. Ha poi scritto per Il Riformista, Libero e La Verità. Autore di saggi e romanzi sulle vicende storiche del periodo della guerra di liberazione (Viva l’Italia libera, 1963; Guerra partigiana tra Genova e il Po, 1967; L’esercito di Salò, 1969; Ma l’amore no, 1994; Il sangue dei vinti, 2003, Sconosciuto 1945, 2005; La grande bugia, 2006; I vinti non dimenticano, 2010), ha altresì dedicato numerose pubblicazioni ad alcuni dei fenomeni più significativi delle vicende politiche italiane degli ultimi decenni. Tra le sue opere più recenti: il romanzo Natale a Is Arenas (2010); Poco o niente. Eravamo poveri. Torneremo poveri (2011); Tipi sinistri. I gironi infernali della casta rossa e La guerra sporca dei partigiani e dei fascisti, entrambi del 2012; nel 2013, La Repubblica di Barbapapà. Storia irriverente di un partito invisibile e Sangue, sesso, soldi;  Bella ciao. Controstoria della Resistenza e Eia eia alalà. Controstoria del fascismo (2014); La destra siamo noi. Una controstoria italiana da Scelba a Salvini e L'Italiaccia senza pace. Misteri, amori e delitti del dopoguerra (2015); nel 2016, Il rompiscatole. L'Italia raccontata da un ragazzo del '35 e Vecchi, folli e ribelli; nel 2017, L' Italia non c'è più. Come eravamo, come siamo e Il mio viaggio tra i vinti. Neri, bianchi e rossi; entrambi nel 2018, Uccidete il comandante bianco. Un mistero nella Resistenza e La «Repubblichina»; nel 2019, Quel fascista di Pansa e Il dittatore.

Giampaolo Pansa lascia la compagna Adele Grisendi. Circa due anni fa la scomparsa del figlio Alssandro, dirigente di Finmeccanica. I funerali si terranno martedì 14 gennaio alle 15 a San Casciano dei Bagni in Toscana.

Questo il messaggio del sindaco Federico Riboldi: «Ci lascia una delle figure della casalesità, tra le più importanti di tutti i tempi. Giornalista pungente, seppe negli anni della maturità andare controcorrente lasciandoci pagine storiche importantissime. Non dimenticò mai, nei suoi scritti, la sua Casale Monferrato che oggi piange un figlio illustre e unico. È mia intenzione proclamare una giornata di lutto cittadino per onorare la memoria di un nostro grande ambasciatore».