Articolo »

  • 04 settembre 2021

Motonautica

Nel weekend a Viverone le gare del "Waterfestival" organizzato dal Rainbow Team di Casale

Giunto alla settima edizione, l'evento sportivo per la terza volta di fila è organizzato dalla scuderia dell'ex campione mondiale Fabrizio Bocca e dal team manager Elisa Bocca

Il pilota casalese Oleg Bocca correrà in GT30 e in Formula 4

Prende il via sabato 4 settembre a Viverone il "Waterfestival 2001", giunto alla settima edizione, che per la terza volta di fila è organizzato dal team principal Fabrizio Bocca e dal team manager Elisa Bocca del Rainbow Team Association di Casale, la scuderia di motonautica dell’ex campione mondiale di Motonautica F1 H20 nel 1992 Fabrizio Bocca, che oggi allena anche le leve giovanili.

Nell'ambito della manifestazione sportiva di motonautica, nel weekend del 3-5 settembre si disputeranno le gare di Campionato Europeo di Formula 4, Campionato Italiano GT30, Campionato Italiano di Formula Junior Elite, International Uim Race di Formula 2. Verrà assegnato anche il titolo di Campionato Italiano per la Finale Formula 2.

Al Campionato Italiano di Formula 2 gareggeranno: Luca Fornasari, che nel 2019 si è classificato terzo nella prova unica del Campionato Italiano Open F2; Tullio Abbate, ex campione Italiano nel 2018; il casalese Paolo Longhi, che corre insieme al team Rowe Powerboat; Peter Zak, che torna in gara dopo una lunga pausa accompagnato dal padre, grande autista cecoslovacco ed ex partecipante alla 100 miglia di Lario negli anni Ottanta; Tomas Cermak, che è stato tre volte campione mondiale in diverse classi e una volta campione europeo in F1000.

Tredici i giovani piloti che gareggeranno nel Campionato Italiano di Formula Junior Elite: gli allievi del Rainbow Team Giovanni Merlo, Clement Kalondero, Federico Temporin, Nicolò Cosma, Ettore Bo, Giulio Rimondotto, Francesco Galofaro ai quali si aggiungono Iacopo Ravasio, Mattia Andreani, Stefano Genova, Andrea Cavalloni, Michele Ferrara, Edoardo Chiesa.
Del Rainbow Team sono tutti delle conferme del 2020, a eccezione di Oleg Bocca che quest’anno corre non solo in Formula 4 ma anche nella categoria GT30. Debutta quest’anno col Rainbow Team Nicolò Cosma.

L’anno scorso il podio era andato proprio a tre piloti della scuderia casalese: Giulio Rimondotto, Oleg Bocca e Federico Temporin. Con Rimondotto e Temporin di nuovo in gara, il Rainbow Team punta ancora al podio, anche se quest’anno non si tratterà della finale. Seguiranno infatti, dopo Viverone, altre gare di Campionato, situazione Covid permettendo. «Siamo molto contenti dei nostri ragazzi – spiega la team manager Elisa BoccaSi sono allenati molto nonostante tutte le difficoltà legate alla situazione sanitaria. Si meritano di gareggiare al meglio».

Sono otto i piloti che si sfideranno invece nel Campionato Europeo di Formula 4: Oleg Bocca, William Sjostrom, Paulius Stainys, Harvey Smith, Mathilda Wiberg, Jens Westphal, Stefan Arand e Nils Slakteris.

Cinque, invece, i driver che gareggeranno nel Campionato Italiano GT30: Oleg Bocca, Anja Regonelli, Mauro Cavalloni, Marco Meneghello, Christian Spatola.

Per la prima volta il casalese Oleg Bocca correrà in due categorie importanti. «Sono contento – dice il giovane pilota – Ho debuttato in GT30 nel primo weekend di agosto a San Nazzaro D’Ongina, dove sono riuscito a conquistare il primo posto. Cercherò di fare del mio meglio a Viverone, dove gareggerò anche nella Formula 4». In F4 Oleg Bocca ha debuttato l’anno scorso sempre a Viverone, luogo che negli ultimi due anni gli ha regalato degli ottimi risultati anche in Formula Junior Elite, categoria che ha appena abbandonato per alzare un po’ l’asticella e puntare più in alto.

Annullata la gara di Motorsurf che doveva raddoppiare l’appuntamento del "Waterfestival Piverone" nel weekend del 18 e 19 settembre. Restano gli eventi racchiusi nel nome di «Discovery Viverone & Serra Morenica», organizzati grazie alla collaborazione dell’amministrazione locale e dei sindaci dei paesi vicini. Nel weekend del "Waterfestival Viverone" ci sarà il Raduno delle auto storiche: si partirà da Piverone e si farà un giro dimostrativo a Ivrea, toccando le fabbriche che sono diventate patrimonio dell’Unesco. Ci si fermerà in prossimità della chiesa di Santo Stefano per vedere l’esposizione delle vetture. Si ripartirà, poi, per Borgofranco d’Ivrea e si visiteranno i Balmetti. Si tornerà, infine, al lago di Viverone per le gare del VII Gran Premio di Motonautica.

Tra le visite alle bellezze del territorio ci saranno quelle previste per i sentieri locali, le chiese romaniche, le città dell’Unesco, gli ecomusei, i castelli. Le cantine locali saranno aperte per degustazioni alla scoperta dei prodotti enogastronomici locali in collaborazione con le aziende del territorio. Nelle giornate del 4 e 5 settembre ci sarà anche un mercato dei produttori enogastronomici del territorio.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Pio Carlo Barola

Pio Carlo Barola
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!