Articolo »

Lo “Speciale Elezioni Amministrative”, un servizio semplice e apprezzato dai lettori

Davvero non potevamo pensare che si potesse superare il record dei 200 mila utenti unici e dei 700 gigabyte in un solo mese. Complici le giornate della bagarre elettorale, in particolare i 17390 utenti unici di lunedì 28 maggio quasi bissati nel giorno successivo il martedì 29, il record sembrerebbe infranto. I conti esatti si faranno solo dopo la mezzanotte di venerdì 31 maggio.

L’indirizzo www.monferrato.it, dal 1996 leader dell’informazione locale online e integrata alla redazione de Il Monferrato, è sempre più apprezzata per il lavoro puntuale, la serietà di informazione, i servizi unici offerti che completano l’informazione locale anche quando il giornale non è in edicola e soprattutto in qualsiasi orario, come è accaduto proprio con lo “Speciale Elezioni Amministrative 2019” e un sistema facile, ordinato, utile, destinato alla immediata consultazione su tutti i telefonini. La struttura tecnologica è di prim’ordine, testata e sviluppata in tanti anni di lavoro (fra non molto festeggeremo il quarto di secolo online) eppure per quasi un’ora i server virtuali hanno faticato a reggere più di diecimila connessioni contemporanee. Poi tutto si è risolto grazie al lavoro dei tecnici a Casale, a Brescia, a Milano, a Torino.

Infatti per reggere l’onda mensile di connessioni – il 30 per cento delle quali da “fuori piazza” alla ricerca del brand Il Monferrato – la struttura tecnologica è stata sempre aggiornata, ampliata per contenere la mole ormai mostruosa dei dati (si pensi solo all’archivio digitale dal 1848 ad oggi e alle sue performance di funzionamento), per offrire ai lettori – per noi veri stakeholders – il meglio dell’informazione locale. Speriamo che le informazioni e la grafica – con le barrette dei voti conteggiati in tempo reale – siano state apprezzate: per noi è stata una soddisfazione vedere tanti cittadini in tutto il territorio, anzi in tutta la provincia dove Il Monferrato è da anni il giornale più venduto e letto, con lo smartphone in mano incollati ai risultati che si aggiornavano e per i cinquanta Comuni del Monferrato.

L’asset digitale della nostra azienda è ormai parte integrante del suo valore e partecipa al mantenimento e allo sviluppo della brand reputation che per molte aziende è una risorsa intangibile, per chi fa informazione è invece un punto imprescindibile. Soprattutto in epoche in cui proclami e fake news tentano di sostituire le notizie raccolte e distribuite secondo i codici deontologici della professione.

Di mezzo non c’è il mero fatto economico ma il rischio che venga meno il diritto dei cittadini alla corretta informazione e quindi il rischio per la democrazia. In redazione festeggiamo un po’ anche noi che dieci anni fa siamo stati i primi a seguire con la diretta WebTV le elezioni amministrative e con l’esperienza acquisita ora forniamo facili e rapidi sistemi di corretta informazione ai cittadini. Senza troppi proclami e bizantinismi ma, speriamo apprezzata, con tanta innovazione tecnologica e culturale al servizio dei lettori.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Anna Rosa Nicola

Anna Rosa Nicola
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!