Articolo »

  • 12 gennaio 2018
  • Casale Monferrato

La Novipiù inizia il girone di ritorno sul campo della Mens Sana Siena

Si è chiuso con la travolgente affermazione casalinga contro Scafati un girone d’andata strepitoso per la JC Novipiù, regina indiscussa del Girone Ovest con un ruolino di marcia di 12 vittorie e 3 sole sconfitte e 4 punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici Biella, Trapani e Tortona. Al giro di boa della regular season il campionato vede le tre squadre piemontesi nelle posizioni di vertice, tutte qualificate alle Final Eight di Coppa Italia che si giocheranno ai primi di marzo a Jesi con la Junior impegnata nei quarti contro Ravenna. Un girone d’andata davvero eccezionale per la Novipiù, che ha realizzato una striscia di 10 successi consecutivi prima di cadere in casa contro Latina. La formazione di coach Marco Ramondino e del D.G. Marco Martelli eccelle in quasi tutte le statistiche di squadra in questo avvio di stagione senza precedenti nella storia del Club.

«Al di là dei risultati il nostro girone d’andata è stato indubbiamente ottimo, tenendo conto che in questi primi mesi abbiamo dovuto far fronte a diversi infortuni e che solo domenica scorsa contro Scafati ho potuto disporre, per la prima volta in stagione, del roster al completo - commenta il tecnico juniorino - Alla vigilia del campionato non eravamo certo tra le squadre più accreditate e non era nei nostri piani arrivare alle finali di Coppa Italia, ma i ragazzi si sono meritati tutto questo con il lavoro di ogni giorno in palestra, dando sempre l’impressione di essere un gruppo compatto».

Intanto si volta pagina e comincia il girone di ritorno, con la Novipiù che vuole difendere la sua leadership, pronta a resettare tutto dopo ogni partita e a crescere anche sotto l’aspetto della tenuta mentale. «Perché siamo in testa alla classifica e tutte le squadre, contro di noi, trovano delle motivazioni extra per cercare di batterci», aggiunge Ramondino.

Domenica 14 gennaio (ore 18) la Novipiù inizia il girone di ritorno dal “PalaEstra” di Siena contro la Mens Sana Soundreef, superata all’andata in casa (76-66) nella prima di una splendida serie di emozionanti vittorie.

Dopo una roboante campagna mediatica estiva, la società biancoverde ha concluso un girone d’andata decisamente al di sotto delle aspettative con un record di 6-9 che vede i toscani appena al di sopra della zona play-out. Il clima attorno alla squadra è piuttosto acceso, con contestazioni da parte del pubblico e rumors di mercato che interessano alcuni giocatori. Rispetto alla partita di andata è cambiata la guida tecnica, con coach Matteo Mecacci che ha preso il posto dell’esonerato Giulio Griccioli. Siena ha costruito le sue fortune soprattuto in casa, dove ha ottenuto 5 vittorie a fronte di 2 sole sconfitte (contro Cagliari e Rieti).

«La Soundreef ha una grandissima capacità di elevare le sue prestazioni quando gioca sul proprio campo, dove si trasforma e cambia faccia e migliora tutte le pecentuali statistiche, di squadra e individuali - dice Ramondino - Al “PalaEstra” Siena ha delle prestazioni offensive importanti e tanti giocatori elevano il proprio rendimento, ad iniziare da Ebanks che, con i suoi 22.7 punti a partita è l’elemento più pericoloso. Questo è un aspetto da rimarcare, anche se certamente i risultati finora ottenuti dai toscani non sono in linea con le aspettative di società e tifosi. Dovremo giocare una partita molto fisica e attenta, fatta di molta pazienza, aspettandoci i momenti di esaltazione dei nostri avversari. Sarà importante avere la capacità di resistere alle loro folate, con la solidità della nostra difesa».

Oltre all’ex Lakers Devin Ebanks, altri elementi di spicco della Mens Sana sono la guardia Elston Turner e gli italiani Daniele Sandri, Lorenzo Saccaggi, Federico Lestini e Stefano Borsato. Al “PalaEstra” la Junior non ha mai vinto e questa sarà senz’altro una motivazione in più per Martinoni e compagni, che fuori casa hanno già fatto bottino cinque volte.

Nell’allenamento di mercoledì Fabio Valentini, fresco di convocazione in Nazionale U.20 (prenderà parte al raduno degli Azzurrini in programma a Roma il 15 e 16 gennaio), ha rimediato una dolorosa botta al naso, ma domenica sarà a disposizione. La squadra partirà per Siena in pullman nel pomeriggio di sabato dopo l’allenamento di rifinitura.

La Junior intanto ha pensato per i suoi sostenitori l’Half-Season Pack, il mini-abbonamento alle 7 partite casalinghe del girone di ritorno (Eurobasket Roma, Treviglio, Virtus Roma, Tortona, Rieti, Cagliari e Legnano). Informazioni dettagliate sul sito web della JC.

- Nella foto (di Enzo Conti) Jamarr Sanders al tiro nella partita del girone di andata contro Siena.