Articolo »

Iniziativa

Progetto Etico: consegnato l’obolo all’associazione Andos

Il contributo per le attività al servizio delle donne

Consegna di un apprezzato obolo all’Andos (Associazione NazionaleDonneOperate al Seno) di Casale Monferrato, giovedì mattina, da parte della Condotta Monferrina di Slow Food, del Consorzio vini Colline del Monferrato Casalese e Ana Sezione Alpini cittadina.

Il contributo per le attività al servizio delle donne Andos, ricavato dal progetto Etico di Amorin Cork Italia, al quale le associazioni monferrine avevano aderito recuperando tappi di sughero per destinarli al riutilizzo nel settore dell’arredo, dei complementi d’arredo e della bio-edilizia, è stato consegnato direttamente al Direttore del Reparto Oncologia del nosocomio casalese Roberta Buosi. 

«Trattasi di un’apprezzata iniziativa benefica che, nel contempo, guarda all’ambiente e rinobilita un prodotto già naturale - hanno ricordato il fiduciario Ugo Bertana, e i presidenti Domenico Ravizza e Gianni Ravera - abbiamo scelto di destinare il ricavato ad Andos, in quanto rappresenta un valido e concreto supporto alle donne con diagnosi di carcinoma mammario, attraverso alle numerose attività terapiche, laboratoriali e psicologiche costantemente offerte alle donne monferrine». 

Sostenere il progetto Etico è ancora possibile, rivolgendosi alla sede degli Alpini di via De Cristoforis 16 ad Oltreponte, dove si possono recapitare direttamente i tappi di sughero raccolti o richiedere il box di raccolta da sistemare all’interno di enoteche, cantine, ristoranti e bar. 

L’iniziativa, decollata nel Monferrato casalese in occasione dell’edizione 2019 della kermesse di Grignolino in Grignolino, è aperta anche ai privati cittadini. Info: 0142/464557. 


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Renato Luparia

Renato Luparia
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!