Articolo »

  • 07 dicembre 2017
  • Casale Monferrato

La Novipiù dei record domenica al "PalaFerraris" contro Latina

Festeggiata la decima vittoria consecutiva che allunga il record di questo esaltante avvio di stagione e appresa con grande soddisfazione la notizia della convocazione in Nazionale di Severini, la  Novipiù deve fare i conti con l’ennesimo infortunio traumatico alle mani che toglierà a coach Ramondino, per alcune settimane, un altro giocatore. Dopo Marcius e Martinoni in pre-season e Denegri (operato a metà novembre per la ricostruzione del legamento collaterale ulnare del pollice della mano sinistra), si è fermato anche Simone Bellan che domenica scorsa a Rieti, in una fase di gioco, si è procurato la frattura composta dello scafoide del polso sinistro. Una sorta di sfortunata “recidiva” per lo juniorino che si era rotto lo scafoide dell’altro polso nel finale della passata stagione, nella serie play-off contro Bologna.

Bellan sarà operato nella giornata di oggi, giovedì, alla Clinica Humanitas Cellini di Torino dal dottor Giorgio Pivato.

Dopo l’intervento dovrà portare una stecca gessata per due settimane e successivamente seguirà un adeguato protocollo riabilitativo.   

La JC è dunque in piena emergenza per quanto riguarda le rotazioni degli esterni, non soltanto per le partite della domenica ma anche per il lavoro quotidiano in palestra. Ramondino darà quindi spazio anche al “baby” Ielmini come ha già fatto nella gara interna contro Napoli, e confermerà la fiducia a Valentini, che sta trovando maggiore spazio dopo l’infortunio di Denegri tenendo il campo con personalità. Il campionato è ancora lungo e il tecnico, pur nell’emergenza, deve cercare di gestire con oculatezza l’impiego dei “veterani” Tomassini, Blizzard, Martinoni e dell’americano Sanders, che in questo periodo sono spesso costretti a fare gli “straordinari”. 

Bellan, promosso quest’anno nel quintetto titolare dopo la partenza di Natali, in questo avvio di campionato si è messo in evidenza con il 47% nel tiro da due punti e il 29% da tre.

Sfortuna e incidenti a parte, la Novipiù dei record guarda avanti e la prossima tappa del suo percorso la vedrà impegnata al “PalaFerraris” domenica (ore 18) contro la Benacquista Latina dell’ex tecnico juniorino Franco Gramenzi.

Sul parquet saranno di fronte due squadre in fiducia e in un ottimo momento di condizione: la JC, capolista imbattuta del girone Ovest, ha un ruolinodi marcia di 10 vittorie e 0 sconfitte, i laziali invece arrivano da tre affermazioni consecutive, ma avrano poco tempo per recuperare le energie dopo il recupero infrasettimanale contro la Mens Sana Siena di giovedì 7 dicembre. 

La Benacquista ha il terzo attacco più prolifico del girone (82.9 punti a partita), ma per contro ha la quartultima difesa del campionato con 81.8 punti subìti a partita (contro i 67.0 della Novipiù).

I punti di forza dei pontini sono il poderoso BJ Raymond, vecchia conoscenza della Serie A2 con trascorsi anche a Biella, che fa coppia con il centro Josh Hairston, con esperienze europee in Svizzera (SAM Massagno) e Svezia, mentre nella passata stagione ha giocato in Israele. Un altro elemento di spicco è il play-maker Marco Laganà, ex Biella e Cantù, che produce 14.4 punti di media a partita in 28.1 minuti.

La striscia “aperta” di dieci vittorie consecutive è la migliore in assoluto da quando esiste la Serie A2. La Junior ea andata oltre (22 vittorie di fila) nella stagione 1988/89 in Serie C e, prima ancora, nel 1965/66. I record, si sa, sono fatti per essere superati e la Novipiù ha voglia di provarci inseguendo i primi obiettivi di questa stagione: raggiungere le Final Eight di Coppa LNP e, possibilmente, girare la boa di meta campionato ancora in vetta alla classifica.

Alla partita contro Latina è abbinato l’evento “Burger King Night”.

LUCA SEVERINI ALLO STAGE DELLA NAZIONALE

Luca Severini prenderà parte al mini raduno della Nazionale che si svolgerà lunedì 11 e martedì 12 dicembre a Cremona. Lo juniorino, classe 1996, lavorerà insieme ad altri quindici giocatori agli ordini di coach Meo Sacchetti, con la possibilità di fare parte, in prospettiva futura, della Nazionale A. Al “PalaRadi” si svolgeranno due allenamenti e il raduno si chiuderà con uno scrimmage contro la Vanoli Cremona di Serie A.

Severini è tra i protagonisti di questo avvio di stagione da record della Novipiù, con 24,3 minuti di media giocati, con 8.6 punti e 5.3 rimbalzi, oltre a 11 stoppate e 6 recuperi. Un contributo importante dato alla squadra partendo dalla panchina, sempre con grande sicurezza e “presenza” nei duelli d’area. Alla seconda stagione in rossoblù, l’ala forte marchigiana (controllata da Pistoia), sta evidenziando notevoli progressi sotto il profilo tecnico (tira da tre punti con ottime percentuali) che ne fanno uno dei “valori aggiunti” della Novipiù.  

- Nella foto (di Enzo Conti) Luca Severini in azione al "PalaFerraris".