Articolo »

  • 05 febbraio 2019
  • Vercelli

A Borgosesia dove è sindaco

Tiramani minacciato di morte da un marocchino

Il parlamentare leghista eletto nel nostro collegio

Il parlamentare leghista Paolo Tiramani, eletto nel nostro collegio, ha ricevuto minacce di morte da parte di un cittadino marocchino. Il fatto si è verificato a Borgosesia, dove Tiramani ricopre la carica di sindaco: per il primo cittadino è una vecchia conoscenza in quanto aveva già avanzata la richiesta di un decreto di espulsione. Pare infatti che l’uomo abbia avuto già diversi precedenti tra cui minacce agli assistenti sociali e danni ai beni pubblici.

Nei giorni scorsi è nuovamente tornato alla carica questa volta con minacce fisiche al sindaco. Il tutto è successo davanti a testimoni: il marocchino con in mano una lima ha aggredito verbalmente il parlamentare dicendo che l’avrebbe infilata in pancia. A questo punto con l’arrivo delle forze dell’ordine la situazione è tornata alla calma ma la paura è stata tanta: il marocchino è stato nuovamente arrestato.