Articolo »

Il personaggio

Lo chef stellato Andrea Ribaldone "ritorna" a Lu

In onda a Striscia la Notizia nella rubrica “Capolavori italiani in cucina”

“Lo spaghetto di Milano”, il nuovo piatto, che unisce l’esperienza monferrina alla tradizione della città della Madunina, è stato presentato sulle reti Mediaset mercoledì 7 gennaio, all’interno della rubrica “Capolavori italiani in cucina” di Paolo Marchi, nell’ambito della trasmissione Striscia la Notizia condotta da Ficarra e Picone.

A proporlo è stato lo chef stellato Andrea Ribaldone di Lu, ”48enne con più stelle che capelli in testa”, ha ironizzato Marchi durante la presentazione di chef e piatto.

Dopo vent’anni di esperienza nel capoluogo lombardo, Andrea ha scelto di tornare alle origini, nel paese natale dei suoi genitori, ideando un piatto, omaggio ai palati dei gourmet lombardi e non solo, proposto in occasione dell’ultimo Expo di Milano: uno spaghetto condito con crema di riso, ricavata dal risotto alla milanese, e guarnito con osso buco. 

A svelare la ricetta è stato proprio Ribaldone, incalzato da Marchi. «ll riso deve essere rigorosamente italiano - ha esordito lo chef monferrino - e va cotto lungamente con burro, zafferano e parmigiano, per poi ricavarne una crema da adagiare sullo spaghetto. A parte, su soffritto di carota, sedano, cipolla e concentrato di pomodoro, fa fatto cuocere il manzo per ricavarne il ragù e, a piacere, si può aggiungere il midollo. Al termine, il piatto va guarnito con prezzemolo tritato, buccia d’arancia o di limone grattugiati e un filo di olio crudo». Insomma, «galeotto fu l’Expo per il nuovo piatto made in Monferrato e dedicato alla città della Madunina».