Articolo »

Un premio per una tesi di laurea su design sostenibile e risparmio idrico

Soroptimist International Club di Asti desidera ricordare Cristina Camera istituendo un premio per una tesi di laurea che tratti un argomento di design sostenibile, in relazione al risparmio idrico ed alla corretta gestione dell’acqua.

Spiega Giovanna Cristina Gado, referente Pari Opportunità e Consulte Soroptimist International Club Asti: «Il Soroptimist Asti ha avuto l’onore di avere tra le sue socie Cristina Camera, design e specialista in bioarchitettura, purtroppo prematuramente scomparsa nel 2017. Cristina Camera amava il design, nei suoi progetti era attenta e consapevole alle problematiche connesse all’ambiente e alla sostenibilità. Si riconosceva nella “mission” del Soroptimist e credeva profondamente nei Club di servizio. Per tutto questo il Soroptimist International Club di Asti desidera ricordarla istituendo un premio per una tesi di Laurea che tratti un argomento di design sostenibile, in relazione al risparmio idrico ed alla corretta gestione dell’acqua, intesa come bene primario, discussa da una giovane laureata presso uno degli atenei o istituti di design italiani negli anni accademici 2016-17, 2017-2018 e 2018-2019».

La borsa di studio è pari a 1.000 euro e le domande di partecipazione (redatte utilizzando il modulo reperibile sul sito web del Soroptimist Club Asti) corredate della documentazione utile alla valutazione, deve essere inviata in formato pdf alla casella di posta asti@soroptimist.it entro le ore 24 del 31 luglio.