Articolo »

Differenziata a Murisengo

Inaugurato il Centro Intercomunale di Raccolta dei Rifiuti

Una struttura che potrà servire tutti i paesi della Valcerrina

Un momento dell'inaugurazione della nuova struttura

È stato inaugurato sabato 7 maggio il nuovo Centro Intercomunale di Raccolta Differenziata dei Rifiuti della Valcerrina realizzato a Murisengo (località Gallo) dal Consorzio Casalese Rifiuti e Cosmo, grazie alla disponibilità della superficie di 2mila metri quadrati circa messa a disposizione dal Comune. Un centro distaccato sul territorio destinato agli utenti Tarip della Valcerrina presso il quale, da ieri (lunedì 9 maggio), è possibile conferire i seguenti rifiuti: vetro, ferro, legno, carta/cartone, rifiuti da demolizione, abiti usati, olio esausto, plastica, ingombranti, frange verdi e Raee (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche).

All’impegno complessivo di spesa di circa 800mila euro, Cosmo vi ha fatto fronte con risorse proprie e con contributo regionale a fondo perduto per 250 mila euro. Presso il Centro, aperto dal lunedì al sabato in orario 8-13, sono sistemati 11 contenitori (da 20 a 25 metri cubi cadauno) accessibili mediante una rampa, previa la pesatura e la consegna dei documenti (codice fiscale) agli uffici situati al piano terra. Entro fine maggio, poi, verrà altresì installata una tensostruttura per la raccolta Raee. L’intera area, videosorvegliata e controllata da remoto da Agenzia di Vigilanza, è delimitata da un muretto in calcestruzzo contornato da rete e, parzialmente, da siepi e da alberi di medio/alto fusto. Inizialmente, saranno presenti Beppe Bruno (capo servizio storico del Centro di Casale Monferrato) e Andrea Bellavia (addetto al peso).

“Vista la necessità di avere un centro intercomunale distaccato, questo è un momento molto importante per il nostro Consorzio – ha detto il presidente facente funzione del CCR nonché sindaco di Moncalvo Christian Orecchia;  - essere paratiti da Murisengo che, per lontananza, si può dire che sia ai confini dall’Impero, dimostra la volontà a garantire il servizio anche ai cittadini più distanti”.  

A rimarcare l’importanza di investire anche nelle aree periferiche, in particolar modo per la popolazione meno agile, è stato il Presidente della Provincia Alessandria Enrico Bussalino, presente col vice Matteo Gualco. “Questa infrastruttura rappresenta un’opportunità e segna un’evoluzione per tutto il territorio della Valcerrina – ha proseguito il sindaco di Murisengo Gianni Baroero. - Grazie al CCR, a Cosmo e a tutti i sindaci del territorio è stato possibile mettere a frutto questo importante investimento che, da subito, porterà beneficio in termini di miglioramento di raccolta differenziata e riduzione/azzeramento dell’abbandono dei rifiuti. Un particolare ringraziamento va anche al segretario Sante Palmieri”. Nelle sue conclusioni, il presidente di Cosmo Guido Gabotto si è detto emozionato per un risultato che, pur essendo giunto con un po’ di ritardo rispetto alle previsioni, è stato soddisfacente per tutti. Nei saluti, infine, l’impegno a replicare nei prossimi mesi/anni in altre aree del territorio coperto dal servizio. Presenti numerosi amministratori, i carabinieri della stazione di Murisengo e i nonni amici del paese.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Roberto Remorino

Roberto Remorino
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!