Articolo »

  • 24 settembre 2021
  • Fubine Monferrato

Giovedì 23 settembre

La prima Giornata della Sostenibilità a Fubine Monferrato

Promossa da AMAG Ambiente per le scuole del territorio

La Rivoluzione Verde di AMAG Ambiente parte dalle scuole del territorio. Giovedì 23 settembre a Fubine Monferrato circa 800 studenti dai 6 ai 14 anni, in rappresentanza degli istituti di tutti i Comuni del Consorzio di Bacino Alessandrino, sono stati protagonisti della prima “Giornata della Sostenibilità” organizzata dal Gruppo AMAG in collaborazione con il Comune di Fubine e con tutti i Comuni del Consorzio di Bacino Alessandrino.

Bambini e ragazzi si sono appassionati a giochi e laboratori ludici per imparare a pulire l’ambiente, partecipando con grande entusiasmo al  primo Green Game del Basso Piemonte (Quiz-Show interattivo a cura di Peak Time condotto da Alvin Crescini, in collaborazione con i Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea), strumento fondamentale per insegnare, divertendosi, regole e comportamenti corretti sul fronte della raccolta differenziata e del riciclo. Dopo la passeggiata ecologica alle pendici del Castello Bricherasio, gli studenti hanno visitato il parco mezzi e le attrezzature di AMAG Ambiente, e sono stati spettatori (ma anche protagonisti) di momenti di animazione, musica, lezioni didattiche.

«È davvero una grande soddisfazione – spiega Paolo Arrobbiopresidente del Gruppo AMAG – constatare una così grande partecipazione, passione e anche competenza delle generazioni più giovani rispetto ai temi del rispetto dell’ambiente, della raccolta differenziata e del riciclo, della mobilità sostenibile. Il progetto Rivoluzione verde, promosso dal Gruppo AMAG, ha come obiettivo quello di creare sinergie e relazioni con i soggetti di riferimento presenti nel territorio (scuole, istituzioni, enti locali, associazioni) offrendo a tutti i soggetti della vita sociale (giovani, famiglie e collettività) conoscenza e consapevolezza di quanto sia importante uno stile di vita sostenibile, rispettoso delle risorse del nostro pianeta e favorendo l’inclusione sociale attraverso città più vivibili, sicure e più accoglienti».

La prima edizione della Giornata della Sostenibilità «si sarebbe dovuta tenere già un anno fa, ma l’emergenza epidemia ovviamente lo ha impedito. Siamo partiti ora, avviando un percorso che diventerà un appuntamento fisso annuale, itinerante nei diversi comuni del Consorzio. L’obiettivo è una forte sensibilizzazione dei bambini e dei ragazzi sui temi del rispetto dell’ambiente, della raccolta differenziata e dell’economia circolare. Ma le generazioni più giovani sono un tramite per arrivare anche alle loro famiglie, e a tutta la popolazione: rispettare l’ambiente che ci circonda è una delle grandi sfide epocali che ci attendono: con forti ricadute prima di tutto sulla qualità della nostra vita, ma naturalmente anche dal punto di vista economico, e occupazione. Green significa anche lavoro, occupazione, creazione di una nuova fase espansiva di cui certamente anche l’Alessandrino ha un forte bisogno. Il Gruppo AMAG sarà in prima fila in questo percorso, ovviamente in totale sintonia, e su mandato, del comune di Alessandria, nostro azionista di maggioranza, e di tutti gli altri azionisti di minoranza, oltre che dei comuni che fanno parte del Consorzio di Bacino Alessandrino. Nei mesi scorsi, in occasione della presentazione della Carta dei Servizi di AMAG Ambiente, abbiamo avuto modo di confrontarci con tutti i comuni aderenti al Consorzio: finalmente si sta lavorando davvero in maniera sinergica, con traguardi condivisi e la consapevolezza che stiamo davvero disegnando il futuro non solo del nostro Gruppo, ma di un intero territorio». 


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Fabio Lavagno

Fabio Lavagno
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!