Articolo »

Nuova ordinanza

Il Monferrato vede arancione: dal 27 novembre via dalla zona rossa?

I dati permetterebbero un abbassamento di fascia

Il Monferrato vede arancione. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza nella quale, secondo gli indici di rischio contagio, il Piemonte (così come la Lombardia e altre regioni d’Italia) è ancora in zona rossa fino al 3 dicembre.

Ma c’è un piccolo spiraglio. Infatti i dati in mano al ministero parlano di un abbassamento degli indici tanto che dal 27 novembre la nostra regione, e il nostro territorio, potrebbero essere inseriti nella zona arancione.

Questo significa misure meno severe rispetto alla zona rossa.Ad esempio in quest’ultima non si può uscire di casa se non per motivi di lavoro, salute, necessità e comunque con l’autocertificazione; per l’arancione invece la mobilità è libera all’interno del proprio territorio ovviamente sempre dalle ore 5 alle 22 quando scatta il coprifuoco. Bar e ristoranti, purtroppo, rimangono chiusi anche in zona arancione con possibilità ovviamente per l’asporto e la consegna a domicilio.

Uno spiraglio, invece, per i negozi: la vendita al dettaglio in zona arancione è premessa. Infine le scuole: gli alunni di seconda e terza media potrebbero tornare in aula.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Augusto Bianco

Augusto Bianco
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!