Articolo »

  • 28 marzo 2020
  • Casale Monferrato

Istituto Sobrero

La serietà e maturità dimostrate dagli studenti monferrini

Le impressioni dei docenti di fronte alla didattica a distanza

Diamo voce agli insegnanti dell’Istituto Sobrero raccontando come vivono questa esperienza di Didattica a Distanza e quali sono le loro percezioni.

Così racconta Piera Soldà, prof di Italiano nei Licei: «Nonostante le lezioni in Fad diventino sempre più difficili da sopportare, proprio per quella distanza che ci sentiamo addosso, continuo a stupirmi di fronte ai volti dei ragazzi, che chiedo di lasciare sullo schermo, insieme al mio, per sentirci meno soli. Chini sui testi, con i loro sguardi cercano di andare oltre, per trovare un contatto. Sento il loro chiacchiericcio quando li lascio rilassare per qualche minuto, quasi volessero riprodurre l’atmosfera che c’era in classe. Cercano la normalità, ne hanno bisogno. Ma quello che ho scoperto è il loro bisogno di capire e di dare un peso a quello che fanno, ma anche di aprire il loro animo e di scrivere, scrivere di se stessi, delle loro paure, della rabbia verso il mondo egoista. I loro temi, sono pagine di diario, sfoghi ad ogni ora e tutti estremamente profondi e veri».  Così scrive una sua studentessa: «Forse, questo periodo servirà anche a farci capire che c’è una forza che unisce tutti noi, l’uno intrecciato nella vita dell’altro».

Didattica accattivante

I giovani Periti, durante le ore di italiano e di inglese, entrano in una sorta di pièce teatrale bilingue. «Stiamo affrontando la lettura de L’importanza di chiamarsi Ernesto di Oscar Wild,e come un copione; ogni alunno recita le battute del proprio personaggio», spiegano le prof Carlotta Demartini e Roberta D’Afflitto.«Grazie a Kahoot, l’applicativo che consente di creare quiz per fare esercizi interattivi - racconta Michela Palladino, prof di Italiano - abbiamo riscoperto un modo accattivante di interagire a livello didattico; Kahoot ha tutti gli aspetti di un gioco a premi e i ragazzi si divertono a scalare i vari livelli». «Fantasiose e pertinenti sono le lettere immaginarie di Dante a Cangrande della Scala create dai ragazzi»,commenta la prof Lia Carrer. Interrogazioni alla pari, invece, tra gli studenti del Liceo Internazionale, sotto l’attento controllo delle prof Ludovica Santoro e della madrelingua inglese Janice Chaperlin.

La maturità dei ragazzi

«È apprezzabile la maturità e la serietà con cui gli studenti stanno facendo la propria parte, presenziando attivamente durante le videoconferenze, consegnando i lavori in tempo utile e trovando strade per far arrivare i compiti anche in condizioni non facili, con connessioni che saltano, con pc in condivisione, con giga che non bastano... - sottolinea la prof Rossella Talice - Stanno dimostrando di tenere alla scuola; tutti stanno forgiando la loro forza di volontà in una fucina terribile, ma che darà risultati per la loro vita».   


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Carla Rondano

Carla Rondano
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!