Articolo »

  • 28 settembre 2020
  • Casale Monferrato

Interventi

Edifici scolastici adeguati alle normative anti-Covid

Restyling agli Istituti Sobrero, Leardi, Balbo di Casale e Luparia di San Martino

Restyling degli edifici scolastici presso gli Istituti Superiori di Casale e San Martino di Rosignano. Grazie ai fondi Covid, nei mesi scorsi, la Provincia di Alessandria ha dato il via ad una serie di interventi per la messa in sicurezza delle scuole.

Più precisamente, presso l’Istituto Sobrero sono stati adeguati, alle normative antiCovid, 7 servizi igienici (3 nel semiinterrato e 4 al piano terra). Al Leardi sono state recuperati nuovi spazi e aule esterne. Al Luparia riadattati spazi e accessi al refettorio. Al Balbo, a breve, partiranno i lavori per l’elettrificazione dei due cancelli (Balbo e Lanza) e l’installazione di nuovi impianti di areazione nelle palestre.

Al Sobrero

Al Sobrero, i lavori erano iniziati ad agosto e, a corredo della parte muraria, nei bagni è stata sostituita tutta la rubinetteria con una nuova dotazione a gomito; in quelli al primo piano sono stati sistemati gli impianti di areazione, mentre in quelli del piano seminterrato sono stati sostituiti gli infissi. Inoltre, nel locale adiacente il laboratorio di saldatura, è stata interamente risanata la parete.

Al Leardi e Luparia

Numerosi gli interventi al Leardi, a partire dalla messa in sicurezza del mancorrente del terrazzo situato al secondo piano dell’edificio, dove gli studenti possono allungarsi per trascorrere l’intervallo all’aria aperta. All’interno dello storico edificio, invece, è stata abbattuta una parete in cartongesso per allargare il laboratorio di fotografia e accogliere le classi nel rispetto del distanziamento interpersonale e in sicurezza.

Altro intervento particolarmente utile, anche se all’esterno del Leardi, è stato il recupero di tre aule, un bagno e una piccola sala professori, con sistemazione degli impianti elettrici, di riscaldamento e antincendio, presso il vicino immobile della San Vincenzo dove, a partire dal prossimo 5 ottobre, verranno trasferiti gli studenti del triennio del Corso di Amministrazione Finanza e Marketing. «Si è trattato di un intervento molto importante - ha detto il dirigente scolastico Nicoletta Berrone - grazie al quale potremo estendere le lezioni in presenza ad un maggior numero di studenti». Infatti, con tale soluzione, solamente più il 25/30% degli studenti circa (del 3° e 4° anno), continueranno le lezioni in presenza alternata fino al rientro dell’emergenza sanitaria, mentre tutti gli altri le avranno garantite in presenza completa.

Al Luparia di San Martino di Rosignano, invece, sono stati eseguiti piccoli interventi per agevolare l’accesso in sicurezza al refettorio. In particolare, è stata installata una pensilina per ricreare il passaggio esterno e consentire, grazie alla nuova postazione in inox, l’igienizzazione delle mani prima di entrare nel refettorio. Inoltre, è stato ricreato un nuovo locale Covid presso l’infermeria. Anche al Luparia, le lezioni si svolgeranno in presenza alternata fino al rientro dell’emergenza sanitaria. «Grazie alla disponibilità dell’Ariotto di Terruggia e della Casa di Babette di Cella Monte - conclude la Berrone - abbiamo potuto accogliere un maggior numero di convittori».

Al Balbo

Al Balbo, infine, i lavori dovrebbero partire a giorni. Tutti gli interventi eseguiti e di pronta realizzazione sono risultati particolarmente apprezzati dalla dirigenza e dal mondo della scuola. Tuttavia, altra urgente necessità riguarda la manutenzione ordinaria, sia per la pulizia delle grondaie e degli scarichi, sia sulle piccole infiltrazioni d’acqua che se, trascurate, inficiano su intonaci e salubrità degli ambienti. Altra necessità tra le più urgenti, quella riferita agli infissi, spesso vecchi e inadeguati al corretto isolamento


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Armandina Gruppo

Armandina Gruppo
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!