Articolo »

Lavori pubblici

Trino, c’è il sì della Regione per l’allungamento del ponte

Intervento da 16 milioni, ora parte l’iter autorizzativo

Nei giorni sorsi il Comune di Trino ha ricevuto dalla Provincia di Vercelli la comunicazione che si è conclusa la procedura di via, da parte degli uffici della Regione Piemonte, per l’iter autorizzativo dell’allungamento del ponte sul fiume Po tra Trino e Camino.

Il costo dell’opera è di 16 milioni di euro: ora sia il Comune di Trino che di Camino dovranno partire con le procedure del progetto, in primis l’approvazione da parte della Commissione Paesaggistica e la relazione della Commissione edilizia, il tutto entro il prossimo 30 novembre, di modo che l’intervento possa già essere finanziato nel 2020.

«Sono molto soddisfatto – commenta il sindaco Daniele Paneperché di quanto avevamo preventivato in campagna elettorale su questi temi di infrastrutture e sicurezza idrogeologica del territorio siamo già a due caselle su due, ovvero allargamento e allungamento del ponte, oltre ai lavori al secondo lotto dello scolmatore che abbiamo già iniziato l’anno scorso, per i quali ora si attendono gli espropri e nuovi fondi per la realizzazione definitiva. Grazie a tutti questi interventi possiamo serenamente dire che Trino è più sicura e a breve lo sarà in maniera definitiva e i motivi per cui essere preoccupati saranno ormai un lontano ricordo».