Articolo »

Silvia Beccaria eletta al vertice di Donne Impresa Alessandria

Silvia Beccaria, una laurea in Scienze Politiche, coltivatrice diretta ed esperta di vitivinicoltura è la nuova responsabile Donne Impresa Alessandria. Con il fratello Davide e la sorella Laura è alla guida dell’omonima azienda situata ad Ozzano, zona di Casale Monferrato.

L’elezione della nuova responsabile è avvenuta nell’ambito del convegno “Donne Impresa: per un nuovo modello di welfare al femminile. Dalla multifunzionalità alla multimedialità” organizzato da Coldiretti e inserito nel calendario di appuntamenti “Marzo Donna” promosso dal Comune di Alessandria.

Fanno sapere da Coldiretti: «L’esperienza di “viticoltrice” di Silvia Beccaria cresce e si arricchisce proprio in questa perla del Monferrato Casalese incastonata fra dolci colline lavorate a vigneto che si estende su circa 70 ettari di terreno, in un’area compresa tra il comune di Ozzano e il limitrofo comune di San Giorgio».

«Barbera, Freisa, Grignolino, Malvasia e Cortese ma non solo. Tradizione e innovazione sono i concetti chiave che animano la mia filosofia di imprenditrice – ha affermato la neo eletta - dalla cura del vigneto prima, alla vinificazione e all’affinamento poi, il vino deriva la sua eccellenza dal perfetto equilibrio che si viene a creare tra l’opera della natura e la mano dell’uomo. Essere qui oggi, a rappresentare tutte voi imprenditrici è un onore. E il fatto che all’unanimità mi abbiate dato fiducia non solo mi riempie di orgoglio ma mi offre l’opportunità di continuare a portare avanti l’impegno per promuovere i progetti di filiera e la valorizzazione del vero Made in Italy».

Il convegno è stata l’occasione per fare il punto sui progetti di filiera, il territorio, rilanciare luoghi, tradizioni e ambienti rivitalizzando l’attività agricola perchè sapere cosa si mangia e da dove viene è un diritto fondamentale di ognuno: ecco perché la rintracciabilità è la madre di tutte le battaglie.

Un momento di crescita proseguito sull’importanza di saper comunicare in modo corretto, per portare la propria azienda ad essere sempre più competitiva mettendo al primo posto la promozione del vero Made in Italy, dei cibi a chilometro zero, dei prodotti di stagione e delle tipicità.

Emozionata la responsabile uscente Graziella Boveri, che per dieci anni è stata alla guida del Movimento, giunta a fine mandato: «In questi anni abbiamo condiviso tante battaglie, l’ultima la raccolta firme per #stopcibofalso. Come donna, e come Donne Impresa in particolare, parlare di tutela dei consumatori e, più in particolare della salute, mi trova particolarmente coinvolta. Non dobbiamo mai dimenticare che noi donne siamo protagoniste della multifunzionalità agricola, capaci di dar vita a imprese valide economicamente e in grado di intessere un dialogo con i consumatori e con la società nel suo insieme. Da domani continuerò ad essere al fianco di Donne Impresa e di Silvia per continuare a far crescere il Movimento»”.

«Il valore aggiunto della cultura dell’essere imprenditore è fondamentale. – ha affermato il  direttore della Coldiretti alessandrina Leandro Grazioli  - Una nuova stagione per Coldiretti Alessandria è alle porte e il Movimento Donne Impresa è pronto a crescere insieme all’Organizzazione con la forza e la determinazione di sempre».