Articolo »

  • 09 marzo 2021
  • Casale Monferrato

La gara di Confindustria

"La tua idea di impresa": il Sobrero sugli scudi

Primo e secondo premio

L'Istituto Sobrero di Casale si aggiudica due dei tre premi messi in palio da Confindustria

Sono stati premiati gli studenti degli Istituti Superiori provinciali che hanno partecipato a “La tua idea d’impresa” 2020, una gara online per le scuole rivolta a promuovere l’autoimprenditorialità tra i giovani, giunta alla dodicesima edizione, iniziativa promossa da Confindustria Alessandria e diventata competizione nazionale.

Confindustria Alessandria ha assegnato tre premi in borse di studio ai migliori progetti d’impresa presentati dagli studenti nella piattaforma www.latuaideadimpresa.it. La cerimonia di premiazione si è svolta oggi, martedì 9 marzo in videoconferenza. Sono intervenuti Luigi Serra, presidente di Sistemi Formativi Confindustria, e Stefano Ricagno, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Alessandria.

Il primo premio è stato assegnato all’Istituto “Sobrero” di Casale Monferrato, per il progetto “Red-Ox Leaves” sviluppato dalle classi 3 AC - 4 AC. “Red-Ox Leaves” è un conservante antiossidante completamente naturale per prodotti alimentari e cosmetici.

Il secondo premio è stato assegnato agli studenti dell’Istituto “Sobrero” di Casale Monferrato,  classe 5 AI, per il progetto “SobrEcoFilter”, un filtro applicabile ai lavandini domestici per ridurre l’inquinamento dell’acqua causato dagli oli alimentari.

Il terzo premio è stato conferito all’Istituto “Saluzzo – Plana” di Alessandria, classe IV AE, per il progetto “BuyRight”: una App che permette di verificare se i prodotti sono contraffatti e non originali, garantendo gli acquisti.

«Viviamo un periodo, quello della pandemia, che mette a dura prova le famiglie, gli anziani, i giovani e lo stesso tessuto sociale e produttivo del Paese – osserva Luigi Serra, Presidente di Sistemi Formativi Confindustria – Non dico pianificare, anche solo guardare con fiducia al futuro può sembrare arduo, ma i nostri ragazzi ci sanno stupire, e confortare: con la loro compostezza durante il lockdown; per come hanno affrontato l’isolamento e la didattica a distanza, aiutati dai loro maestri e professori; per come rispondono alle sollecitazioni esterne, con la stessa grinta di prima.  La loro partecipazione a “La tua idea d’impresa” ne è un esempio: la vivono come un gioco, come un test, come una prova delle loro attitudini autoimprenditoriali. E confermano la grande validità dell’intuizione originaria del progetto, l’essersi sviluppato da subito online, per far dialogare studenti e mondo adulto proprio sul terreno più congeniale ai primi.  Sono proprio i nostri studenti, nativi digitali, che usciranno da questa prova ancora più forti, perché consapevoli delle loro capacità “soft”, e di come provare a realizzare i propri sogni».

Anche Confindustria Alessandria promuove questo percorso formativo per il quale la pandemia ha ritardato a quest’anno la consegna dei premi dell’edizione 2020: «Il Gruppo Giovani Imprenditori – spiega Stefano Ricagno – sostiene “La tua idea d’impresa” nel programma delle nostre attività a favore della formazione e della crescita dei giovani, per accrescere i legami con i prossimi protagonisti del lavoro. Il collegamento tra scuola e azienda è infatti fondamentale per lo sviluppo della nostra economia, e questa iniziativa permette ogni anno agli studenti di esercitarsi e di avvicinarsi al mondo imprenditoriale. Permette di iniziare a conoscere le complessità del fare impresa, e chissà che qualche giovane studente oggi premiato non sia presto, a sua volta, imprenditore, capace di realizzare in concreto una delle idee di prodotto o di servizio pensate per questo concorso».

 


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Giovanni Spinoglio

Giovanni Spinoglio
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!