Articolo »

Social card

Reddito cittadinanza. Si parte dal 1°aprile ma mancano i moduli

Le domande al Centro per l’Impiego

Il 1° aprile - non è un pesce - viene istituto il Reddito di cittadinanza (una social card di 780 euro) ma, per il momento, non è ancora possibile presentare le domande in quanto mancano i moduli di adesione e, ancora prima, i decreti attuativi per l’entrata in vigore del provvedimento inserito nella  manovra di bilancio della Legge Finanziaria.

Per il momento, dunque, non è possibile azzardare una stima di quanti saranno i richiedenti che dovranno presentarsi al Centro per l’Impiego cittadino di via Magnocavallo in possesso dei requisiti personali e patrimoniali per poter beneficiare del sussidio messo in atto dal Governo per contrastare la povertà e il disagio sociale.

Ci sono comunque delle previsioni fatte dalla Cgia di Mestre: per quanto riguarda il Piemonte, la provincia di Torino è data al 40° posto con 95.900 nuclei famigliari (9,1%). Seguono Asti con 7.800 famiglie (8,1%), Alessandria con 14.400 nuclei che, riferiti ai residenti, portano al 7,2%, quindi Novara con 11.500 (7%), Biella 5.600 (6,8%), Cuneo con 14.700 nuclei pari al 5,7% Vercelli con 5.100 (6.4%) e infine il Verbano-Cusio-Ossola con 2.600 nuclei famigliari pari al 6,5% della popolazione.

servizio completo su "Il Monferrato" di martedì 8 gennaio