Articolo »

  • 21 ottobre 2019
  • Casale Monferrato

Il vincitore del 70° "Viotti" in concerto all'Accademia Filarmonica

Ziyu Liu è il primo artista cinese ad aggiudicarsi il primo premio all'ambito concorso pianistico

È Ziyu Liu, classe 1998, cinese il vincitore del prestigioso vincitore del Concorso Internazionale pianistico intitolato a Giovan Battista Viotti. Il ventunenne Ziyu Liu insieme all’ambitissimo primo premio ha ottenuto anche un premio in denaro di 21 mila euro, precedendo il sud coreano Hans H. Suh, di 29 anni (cui sono andati 9 mila euro), che ha presentato il Concerto numero 1 di Brahms, e l’altra cinese Ylan Zhao, 24 anni, che ha proposto in finale il Concerto numero 2 di Rachmaninov. Il pianista sud coreano - inoltre - si è aggiudicato il premio del pubblico (numerosissimo) che ha assistito alla finale.

Dopo la proclamazione della vittoria il musicista - secondo una ormai lunga consuetudine - è stato invitato a suonare, lunedì 21, nel Salone d’Onore dell’Accademia Filarmonica di Casale (nella foto).

Nel programma la Polonaise Fantasie in La bemolle maggiore Op.61 di Frédéric Chopin,, la Suite bergamasque - Clair de lune di Claude Debussy e La Valse di Maurice Ravel. Nella seconda parte il Carnaval Op.9  di Robert Schumann.

Ziyu Liu ha iniziato la sua formazione musicale al Conservatorio centrale di musica di Pechino. Attualmente studia alla Hochschule für Musik, Theater und Medien di Hannover. Nel 2019, ha vinto il 1° premio al 29 ° Concorso Pianistico Città di Cantù, e il 1° premio al Concorso Pianistico Internazionale di Singapore.

Si è esibito in molti paesi tra cui Cina, Germania, Francia, Paesi Bassi, Svezia, Italia, Austria, Singapore e in molte importanti sale da concerto internazionali, come il National Center for the Performing Arts (Pechino), la Shanghai Concert Hall, il Shandong Grand Theatre, Weimarhalle.

È il primo artista cinese nella storia del concorso ad aggiudicarsi il primo premio assoluto del Concorso pianistico Internazionale G.B. Viotti, 70° edizione. Nella finale con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova ha eseguito il Concerto n.1 di Cajkovskij.