Articolo »

Quattro concerti

Sabato 6 agosto inizia il Festival Cacciano

Si prosegue il 13 agosto

Miguel Czachowski, chitarra, Leo Vertunni, sitar, Manish Madankar, tabla, Krzysztof Nowakowski, cajòn e percussioni

Al via il 6 agosto il Festival Cacciano di Moncalvo curato dall’Associazione “Toret Artist tre sei zero”, sotto la Direzione Artistica del professor Francesco Ronco. Quattro concerti, tredici artisti italiani e stranieri, quattro suggestive location e due raffinate figure pittoriche del 1600, Guglielmo e Orsola Caccia.

Sabato sera alle ore 21 presso lo sferisterio comunale sarà “Indialucia” a dare il via al Festival. “Indialucia” è un progetto musicale che unisce musica indiana con il flamenco dell’Andalusia che dal 1999 gira tutto il mondo. Miguel Czachowski, chitarra, Leo Vertunni, sitar, Manish Madankar, tabla, Krzysztof Nowakowski, cajòn e percussioni, proporranno un repertorio internazionale che esprime la fusione umana e musicale delle culture dei musicisti: italiana, indiana, polacca e spagnola. L’improvvisazione e il ritmo sono gli elementi comuni in entrambi gli stili e sono essenziali per la loro esistenza, mantenendoli vivi e permeabili. 

Sabato 13 agosto, invece, alle ore 21, sul sagrato della chiesa di San Francesco, il “Trio Quiròs” spazierà tra generi musicali differenti, da Gershwin a Bernstein. Francesca Adamo Sollima, soprano, Mauro Schembri, mandolino, Fernando Mangifesta eseguiranno brani in cui la voce si muove in maniera fluida adattandosi a stili e linguaggi differenti, dal jazz al musical, abbracciando la musica argentina di Piazzolla e Ramirezs e sfiorando anche la canzone del Novecento. 

Sabato 20 agosto alle ore 21 il cortile di palazzo Testafochi ospiterà il recital per pianoforte di Umberto Ruboni, giovane pianista che i breve tempo ha saputo raccogliere uno straordinario consenso di pubblico e critica che lo elogia come “un artista solido, in grado di emozionarsi e far emozionare il pubblico attraverso una generosa dinamica sonora, ricca di sfumature”. 

Domenica 28, alle ore 21, chiuderà la rassegna in piazza Garibaldi il Canaja Brass Quintet, formazione di ottoni che spazierà da brani classici sino al regtime. Per l’occasione il Museo Civico di via Caccia 5 resterà aperto, oltre al consueto orario, anche dalle ore 19 alle 21 durante le serate dei concerti: il 6, il 13, il 20 e il 28 agosto. Info e prenotazioni: 351/9493084.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Paola Brancato

Paola Brancato
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!